UniversONline.it

Farmaco: Extraneal | Bugiardino n. 04917 - Foglietto illustrativo n. 04917 - Farmaco Extraneal: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 5 Sacca d 2lt ii ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Extraneal

Farmaco: Extraneal | Bugiardino n. 04917

Confezione: 5 Sacca d 2lt ii

Casa farmaceutica: Baxter S.p.A.

Classe farmaceutica: C

Ricetta Extraneal: OSP1 - medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile - vietata la vendita al pubblico

ATC: B05DA

Principio attivo Extraneal: Icodestrina + sodio cloruro + sodio lattato + calcio cloruro + magnesio cloruro

Gruppo terapeutico: Soluzioni per dialisi peritoneale isotoniche

Scadenza Extraneal: 24 mesi

Temperatura di conservazione: Non superiore a +30°

Indicazioni terapeutiche / effetti Extraneal (5 Sacca d 2lt ii )

Extraneal è indicato per lo scambio una volta al giorno in luogo di uno scambio singolo di glucosio come parte di un trattamento di dialisi peritoneale ambulatoriale continua (CAPD) o di dialisi peritoneale automatizzata (APD) per il trattamento dell’insufficienza renale cronica, particolarmente in pazienti che hanno perso la capacità di ultrafiltrazione con soluzioni di glucosio poichè può prolungare il tempo della terapia CAPD in questi pazienti.

Posologia / dosaggio Extraneal (5 Sacca d 2lt ii )

Indicato per l’impiego durante il tempo di sosta più lungo; ad esempio nella CAPD, di norma durante la notte, e nella APD per il tempo di sosta prolungato diurno. Adulti: somministrazione per via intraperitoneale limitata ad uno scambio singolo nell’arco delle 24 ore come parte di un trattamento CAPD o APD. Anziani: come per gli adulti. Bambini: non è raccomandato l’uso nei bambini (con età inferiore ai 18 anni). Il volume da infondere deve essere somministrato in un tempo di circa 10-20 minuti ad un flusso che sia confortevole per il paziente. Per pazienti adulti di corporatura normale il volume da infondere non deve eccedere i 2,0 litri. In pazienti di corporatura più grande (oltre i 70-75 kg), può essere impiegato un volume di 2,5 litri. Se il volume infuso provoca fastidio dovuto alla tensione addominale, ridurre il volume da infondere. Il periodo di sosta raccomandato è di 6-12 ore nella CAPD e di 14-16 ore nella APD. Il drenaggio del fluido avviene per gravità ad un flusso che non disturba il paziente. La soluzione drenata deve essere esaminata per evidenziare l’eventuale presenza di fibrina o torbidità che possono indicare la presenza di infezioni o di peritonite asettica (vedere Avvertenze speciali e opportune precauzioni d’impiego nel RCP).


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook