UniversONline.it

Farmaco: Duotrav | Bugiardino n. 03926 - Foglietto illustrativo n. 03926 - Farmaco Duotrav: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: Collirio 1 Flacone 2,5 ml ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Duotrav

Farmaco: Duotrav | Bugiardino n. 03926

Confezione: Collirio 1 Flacone 2,5 ml

Casa farmaceutica: Alcon Italia S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Duotrav: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: S01ED51

Principio attivo Duotrav: Travoprost + timololo

Gruppo terapeutico: Antiglaucoma

Scadenza Duotrav: 36 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Duotrav ( Collirio 1 Flacone 2,5 ml )

Riduzione della pressione intraoculare in pazienti con glaucoma ad angolo aperto o ipertensione oculare che rispondono insufficientemente ai beta-bloccanti topici o agli analoghi delle prostaglandine (vedere Proprietà farmacodinamiche nel RCP).

Posologia / dosaggio Duotrav ( Collirio 1 Flacone 2,5 ml )

adulti e anziani: 1 goccia nel sacco congiuntivale dell’occhio affetto 1 volta al giorno, al mattino o alla sera. Deve essere somministrato ogni giorno alla stessa ora. Dopo la somministrazione, si raccomanda di occludere il condotto nasolacrimale o abbassare delicatamente la palpebra. Questo può ridurre l’assorbimento sistemico dei medicinali somministrati per via oculare e ottenere una riduzione delle reazioni avverse sistemiche. Se si stanno utilizzando più farmaci oftalmici per uso topico, questi dovranno essere somministrati a distanza di almeno 5 minuti (vedere Interazioni). Se si salta una dose, proseguire il trattamento con la dose successiva come programmato. La dose non dovrà essere superiore a una goccia al giorno per occhio. Quando DuoTrav viene usato in sostituzione di un altro agente oftalmico antiglaucoma, interrompere la somministrazione dell’altro agente e iniziare il giorno successivo la terapia con DuoTrav. L’efficacia e la sicurezza di DuoTrav in pazienti minori di 18 anni non sono state stabilite, e il suo uso non è raccomandato in questi pazienti finché non saranno disponibili ulteriori dati. Non sono stati condotti studi sull’uso di DuoTrav o colliri contenenti 5 mg/ml di timololo in pazienti con disfunzione epatica o renale. Travoprost è stato studiato in pazienti con insufficienza epatica da lieve a grave e in pazienti con insufficienza renale da lieve a grave (ClCr fino a 14 ml/min). Non è stata necessaria alcuna modifica del dosaggio in questi pazienti. Per impedire la contaminazione della punta del flacone contagocce e della soluzione, porre attenzione a non toccare le palpebre, le aree circostanti o altre superfici con la punta del flacone.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook