UniversONline.it
Universonline su Facebook
Universonline su G+

UniversONline Credits

UniversONline, the POP Science Site - UniversONline è un magazine Scientifico "POP", un contenitore di articoli rivolti al grande pubblico (POP è la contrazione della parola inglese Popular). Dal 2000, mediante la "POP Science", divulghiamo una serie di articoli scientifici riscritti con un linguaggio comprensibile a tutti ma che al tempo stesso mantengono il più possibile integro il contenuto originale che adotta una terminologia più complessa e a volte non accessibile ai più.

Dietro a questo progetto editoriale c'è Roberto Ledda. Un professionista della divulgazione scientifica che da oltre 10 anni ha deciso di concentrarsi sulla comunicazione della scienza, in particolar modo relativa al campo medico, attraverso il sito internet di UniversONline.it

L'apprendimento, e la successiva trascrizione delle informazioni, è il risultato di una solida formazione nel giornalismo scientifico derivante soprattutto dal contatto diretto con esperti del mestiere quali medici e ricercatori.


Redazione


Roberto Ledda (responsabile, coordinatore e divulgatore scientifico)

Laura Loi (co-editor e responsabile rapporti internazionali)


Staff scientifico interno

Dott.ssa Sabrina Salis (Esperta Area Medica - Revisore scientifico per i contenuti di: Medicina e Salute)

Dott.ssa Claudia Russo (Esperta Area Ginecologica e Ostetrica - Revisore scientifico per i contenuti di: Gravidanza)

Dott.ssa Laura Congiu (Esperta Area Psicologica - Revisore scientifico per i contenuti di: Psicologia)


A questi si aggiungono diversi collaboratori esterni, temporanei e non, tra i quali: Dott.ssa Donatella Porceddu, Dott. Luca Saita e Dott. Marco Orrù.


Editore
Multimedia Web Services
Via Tommaseo 3, 09131 Cagliari, Italia


Un po' di storia di... UniversONline

UniversONline nel 2000
UniversONline nel 2004
UniversONline nel 2009

Nei suoi primi anni di vita UniversONline.it sfrutta la struttura di un altro sito non più presente su Internet, UniversONline.com (un progetto realizzato nel 2000 da un'idea di Alessandro Pani). Nel corso degli anni UniversONline.it subisce numerose trasformazioni, rinnovando inizialmente la struttura interna e successivamente quella esterna, per adeguarsi alle tendenze del mercato.

La nascita di UniversONline.it è riconducibile al 2004, quando Roberto Ledda pensa a nuove idee e pone le basi per la realizzazione di un nuovo progetto editoriale competitivo. Nel 2005, dopo un anno di lavoro per la realizzazione del nuovo codice sorgente, si iniziano a vedere i primi risultati ma sono ancora troppo esigui per essere soddisfacenti, si decide quindi di studiare il mercato per comprendere cosa non funziona.

Per qualche anno si sperimentano varie linee editoriali e si studiano delle aree che vadano incontro alle esigenze dei lettori, ma non solo. Non è sufficiente lavorare unicamente su parametri interni al sito e ci si concentra anche sulla parte del marketing. Verso l'inizio del 2007 si individua finalmente la giusta strada da percorrere, è in questo moneto che si scopre quale deve essere l'anima di UniversONline.it, uno strumento che dia la possibilità ai centri di ricerca di divulgare i risultati dei propri studi e che allo stesso tempo renda tali informazioni comprensibili a tutti. Nasce l'idea della POP Science, la scienza riscritta con un linguaggio "popolare".

Il servizio di divulgazione scientifica svolto da UniversONline.it è importante per diversi aspetti, in campo medico le campagne informative sono molto importanti ma spesso non hanno la visibilità che meriterebbero. A volte, poi, capita di dare informazioni incomplete. Uno degli obiettivi di UniversONline.it è quello di, quando possibile, non lasciare punti interrogativi nei lettori approfondendo eventuali argomenti, trattati nell'articolo, che potrebbero essere sconosciuti ai più.

L'aver individuato la giusta strada non è però ancora sufficiente per lo scopo che UniversONline.it ha deciso di perseguire. La struttura precedente non era idonea e così, dopo aver cambiato il codice sorgente, la linea editoriale e aver riscritto i contenuti seguendo le nuove indicazioni, si decide di studiare una nuova impostazione grafica e strutturale che dia maggior risalto ai testi. E' così che nel 2009, dopo 5 anni di duro lavoro, il nuovo progetto è completato. Il traguardo raggiunto con UniversONline.it non può però considerarsi una metamorfosi finale, nel tempo continuerà ad evolversi per adeguarsi alle esigenze dei lettori.

A partire dal 2009, tutti gli sforzi redazionali sono focalizzati sul campo medico scientifico. Alcune sezioni storiche di UniversONline, quali ad esempio Astronomia e Preistoria, sono ancora raggiungibili vista la loro utilità dal punto di vista scientifico informativo. La ridistribuzione delle risorse ci ha permesso di affrontare in modo professionale argomenti più delicati, quali salute e medicina, che necessitano una maggiore attenzione vista la complessità del settore. L'enorme mole di contenuti prodotti ha portato, nel tempo, alla creazione di nuove macro-aree tematiche quali: gravidanza (con più di 7000 schede e approfondimenti), diabete, tumori, dieta, ecc.. Tutti gli argomenti trattati sono raggiungibili dalla pagina introduttiva di Medicina e Salute.

Fonti

Le fonti di UniversONline sono, nella maggior parte dei casi, studi scientifici pubblicati su riviste con un elevato impact factor. Per chi non lo sapesse, il "fattore di impatto" (impact factor o IF) è un valore che indica la "stima" di cui gode una rivista scientifica in un dato ambito, maggiori sono le citazioni che riceve, maggiore è il suo IF. Questa scelta delle fonti è molto importante per mantenere una qualità dell'informazione elevata. Solo le riviste più prestigiose hanno un impact factor alto e, di conseguenza, in esse difficilmente si trovano dei lavori di dubbia validità scientifica. Alcune delle riviste da cui si parte per la realizzazione delle nostre pagine sono: Nature, Science, PNAS, BM J. Res. Devel., STROKE, CA (A Cancer Journal for Clinicians), ecc. tutte riviste con un IF elevato (in molti casi superiore a 20). Per aiutare a risalire alla fonte, oltre a mettere un link diretto e il titolo in inglese della pubblicazione scientifica, riportiamo anche il DOI (Digital Object Identifier). Si tratta di un codice identificativo univoco attribuito ad ogni articolo che facilita notevolmente la ricerca all'interno di una rete digitale.

Ti potrebbe interessare anche: