UniversONline.it

Omega 3 in gravidanza e durante l'allattamento - Alcuni studi hanno rilevato che i bambini nati da madri vegetariane vegane hanno un livello nel plasma di acido docosaesaenoico (DHA), un grasso omega-3,...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Omega 3 in gravidanza e durante l'allattamento

Alcuni studi hanno rilevato che i bambini nati da madri vegetariane vegane hanno un livello nel plasma di acido docosaesaenoico (DHA), un grasso omega-3, inferiore a quello dei figli di madri onnivore. Sebbene il significato di questa differenza non è chiaro, alla luce delle evidenze scientifiche secondo cui DHA sarebbe coinvolto nella maturazione cerebrale ed oculare, è consigliata una supplementazione di omega 3 durante la gravidanza delle donne vegane.

Una possibile alternativa agli integratori è il consumo di microalghe ricche di acido docosaesaenoico (omega-3), bisogna però ricordarsi che nel caso di varietà marine esse potrebbero contenere elevati livelli di iodio. Non si consigliano supplementazioni di omega-3EPA e DHA in gravidanza per i possibili effetti competitivi dell'EPA nei confronti dell'acido arachidonico, che nella fase fetale è fondamentale per i processi di crescita. Inoltre gli effetti benefici di livelli più elevati di DHA nella dieta delle donne, in gravidanza o nel periodo dell'allattamento, sono stati dimostrati da uno dei pochi trial clinici randomizzati di elevata qualità (Maternal supplementation with very-long-chain n-3 fatty acids during pregnancy and lactation augments children's IQ at 4 years of age - Helland IB, Pediatrics 2003, 111:e39).

Sebbene si sa che in gravidanza non si deve fumare, alcuni studi hanno rilevato che il fumo di sigaretta abbassa i livelli di DHA nel latte delle fumatrici, probabilmente per inibita sintesi (Agostoni C, EJCN 2003, 57:1466; Marangoni F, Lipids 2004, 39:633). Alla luce di questo studio è consigliata la supplementazione di omega 3 nelle fumatrici , sia che abbiano smesso di fumare o, soprattutto, che abbiano continuato tale abitudine durante la gravidanza.

Gli omega 3 in gravidanza sono particolarmente importanti per il bambino, essi favoriscono lo sviluppo cerebrale e possono essere un valido supporto nella prevenzione delle malattie neurologiche, inoltre, aiutano anche a proteggere il sistema cardiocircolatorio. Tali sostanze sono utili anche durante l'allattamento, in questa fase contribuiscono ad un corretto sviluppo del sistema visivo e nervoso del bambino.

Un buon apporto di omega 3 lo si può avere integrando il pesce nella dieta per la gravidanza, la gestante dovrebbe consumare pesce almeno 2/3 volte la settimana, in questo modo riesce ad assumere in modo naturale tutti i nutrienti di cui necessita.

Altri integratori alimentari

Per ulteriori approfondimenti sugli integratori alimentari in gravidanza e allattamento consulta anche le seguenti schede:

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook