Detersivi nocivi

Detersivi nocivi

L'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro (ISPESL), ha esposto una nuova guida sulla sicurezza sul posto di lavoro. Questo studio ha preso in esame 54 detersivi commerciati nel nostro paese, e usati nella pulizia domestica. Il risultato di questa ricerca è molto preoccupante, di fatto i detersivi celano parecchi pericoli, possono causare congiuntiviti, asma e dermatiti. La prima cosa che stupisce in negativo è il pH dei detersivi, tutti superano la quota 11, rendendoli estremamente aggressivi per la pelle. In alcuni detersivi si sono trovati anche sostanze come il cromo, il nickel e anche cobalto. Queste sostanze si suppone si siano mischiate con i detersivi fuoriuscendo dalle macchine che li producono. Il cromo esavalente rende il pericolo dermatite effettivo, superando abbondantemente la soglia del pH 11. Ora l'ISPESL deve valutare con attenzione quanto può nuocere quotidianamente un detersivo con simili proprietà. Il MOICA, che tutela le casalinghe italiane, ha subito manifestato il suo disappunto, trovando assurdo che chi lavora in casa oggi sia esposto a simili rischi, e debba proteggersi addirittura con mascherine guanti.



Interagisci

Vuoi aprire una discussione su questo argomento ?
Discutine sul forum...

Manda questo
articolo a un amico

Condividi questa pagina nei Social Network

Link sponsorizzati