UniversONline.it

Il defibrillatore più piccolo al mondo (Ovatio DR) - Scienze - Ovatio DR è il nuovo defibrillatore impiantabile più piccolo al mondo prodotto da un'azienda italiana leader nello sviluppo di tecnologie mediche...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Il defibrillatore più piccolo al mondo (Ovatio DR)

Ovatio DR: defibrillatore impiantabile

Ovatio DR è il nuovo defibrillatore impiantabile più piccolo al mondo prodotto da un'azienda italiana leader nello sviluppo di tecnologie mediche per la chirurgia cardiaca. Il dispositivo, appena distribuito sul mercato europeo, è stato presentato durante una conferenza stampa tenutasi a Roma.

Le sue dimensioni ridotte , 29 centimetri cubi di volume e 10,9 millimetri di spessore, consentono un'applicazione semplice anche nei bambini, inoltre a detta dei produttori è a prova di errore.

Il nuovo defibrillatore, oltre ad avere delle dimensioni molto ridotte, è in grado di rilevare esclusivamente le aritmie cardiache che mettono a rischio la vita dei pazienti che in precedenza hanno già subito un arresto cardiaco. In caso di tachicardia ventricolare o altri problemi, il defibrillatore riesce a mettere in atto la terapia migliore riportando il ritmo nella norma ed evitando un nuovo attacco.

Questo nuovo defibrillatore cardiaco impiantabile (ICD=Implantable Cardioverter Defibrillator), può anche essere programmato dall'esterno, in questo modo si possono impostare diversi parametri per ottimizzare il riconoscimento delle aritmie e ottenere la terapia più idonea. Questa utilissima funzione consente di personalizzare il funzionamento del dispositivo in base alle caratteristiche del paziente. Il dispositivo ha un costo relativamente basso ed è completamente rimborsabile dal Sistema Sanitario Nazionale.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook