UniversONline.it

I telefonini ci fanno rassomigliare alle scimmie - Scienze - Articoli di Tecnologia : I telefonini ci fanno rassomigliare alle scimmie - Una recente ricerca rivela l'importanza sociale di un mezzo di...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

I telefonini ci fanno rassomigliare alle scimmie

I telefonini

Una recente ricerca rivela l'importanza sociale di un mezzo di comunicazione come il telefonino, paragonandola a quei comportamenti, come lo spulciarsi reciprocamente, che si instaurano in alcune societą  di primati quali gli scimpanzč e i gorilla.

In uno studio intitolato "Evoluzione, alienazione e pettegolezzo: il ruolo della telefonia mobile nel 21Ā° secolo", gli antropologi inglesi del Social Issue Research Centre di Oxford espongono la loro teoria. Il paragone non č, come potrebbe apparire, una denigrazione per chi utilizza il telefono cellulare, bensą¬ un modo preciso per descrivere il ruolo che questi apparecchi sono giunti a svolgere nella nostra societą . E il giudizio scientifico, del resto, č piuttosto positivo: il telefonino non č solamente un banale passatempo, bensą¬ il mezzo che ha contribuito ad ampliare le nostre possibilitą  di comunicazione slegandola da tempi e luoghi. E si tratta proprio di quel tipo ci comunicazione che tra i primati si manifesta in gesti come lo spulciarsi che, al di fuori della loro utilitą  intrinseca, hanno anche un'enorme importanza e un significato sociale, contribuendo a rafforzare i legami, a sedare le contese ed a trasmettere insegnamenti di vita.

Il fatto perņ che lo studio sia stato commissionato da BT Cellnet, uno dei principali gestori inglesi di telefonia mobile, ci fa sorgere il dubbio che possa esserci dietro una ricerca di consensi sull'impiego dei telefoni cellulari, di cui spesso č stato criticato l'utilizzo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook