UniversONline.it

Twin Towers, costruite per rimanere in piedi - Scienze - Articoli di Tecnologia : Costruite per rimanere in piedi - Le torri gemelle, i più alti edifici della città  di New York e rispettivamente la quinta...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Twin Towers, costruite per rimanere in piedi

Twin Towers

Le torri gemelle, i più alti edifici della città  di New York e rispettivamente la quinta e la sesta costruzione più alta del mondo, si sono accasciate in cumuli di detriti seguendo il destino dei due aerei schiantatosi sul loro fianco.

Ma nel pomeriggio anche un altro edificio del World Trade Center system, un grattacielo alto oltre 170 metri conosciuto come Seven World Trade Center, è anch'esso collassato dopo che per quasi tutto il giorno il fuoco ne ha arso le fondamenta. L'edificio ormai evacuato era stato danneggiato dal crollo di una delle torri.

Gli esperti dicono però che il danno strutturale, causato principalmente dal fuoco seguito all'impatto con gli aerei, era evidentemente abbastanza grave da sovraccaricare le sezioni inferiori e causare il crollo di entrambe le torri.

"Il World Trade Center era stato progettato come un grande tubo con lunghe colonne d'acciaio poste al perimetro della costruzione", ci riferisce John Cryan, presidente della Severud Associates, una società  di ingegneria strutturale che fornisce consulenze ai costruttori dei grattacieli. "La parte superiore della costruzione è crollata, gravando col suo peso sulla metà  inferiore, provocando cosଠun effetto domino su tutta la torre".

Il World Trade Center ospita ogni giorno circa 50.000 persone e riceve ogni anno quasi due milioni di visitatori.

Il punto maggiormente danneggiato, secondo Cryan, è stato proprio il punto d'impatto dell'aereo. Più in basso questo si trova, maggiori sono i danni arrecati all'intera struttura dell'edificio. La torre meridionale, l'ultima ad essere colpita, è stata la prima a crollare, poichè l'impatto si è verificato più in basso.

Twin Towers

Rich Behr, professore ingegneria architettonica all'Università  di Stato della Pennsylvania, punta il dito sul fatto che le due torri siano crollate a distanza di circa un'ora l'una dall'altra. Questo suggerisce che il danno maggiore non è stato provocato dall'impatto dei due aerei, ma dal fuoco che, bruciando per a lungo all'interno degli edifici, ne ha provocato il crollo. Questo fuoco, alimentato dal combustibile degli aerei, ha probabilmente provocato la fusione seppure parziale delle travi d'acciaio, che hanno cosଠperso la propria rigidità .

"Il fuoco sviluppatosi dopo l'impatto è stato il vero colpevole", afferma Behr. "Dopo l'impatto, gli edifici non mostravano alcun segno di cedimento, ma dopo che le fiamme hanno indebolito l'acciaio per un'ora, è crollato".

Le torri del World Trade Center, costruite nel 1973, hanno rappresentato l'esemplare meglio realizzato di costruzione a tubo di quel periodo. Gli edifici di questo tipo sono rinforzati da colonne e travi fittamente intervallate lungo il proprio muro esterno, cosଠda formare un robusto tubo d'acciaio. Una serie di finestroni di vetro riempie gli spazi vuoti di questa gabbia d'acciaio, mentre un'altra struttura interna di travi metalliche conferisce infine stabilità  al complesso.

Per assicurarsi che la struttura fosse ancorata alla solida roccia, i costruttori hanno scavato per oltre venti metri nel terreno friabile di cui era coperta l'area, prima di dare inizio ai lavori di costruzione della torre.

Gli ingegneri della Leslie E. Robertson, una fondazione, sita a New York, che si occupò di progettare la struttura delle due torri, non sono stati da subito disponibili per dare un proprio commento sulla vicenda.

Cryan ha spiegato che i grattacieli come quelli del World Trade Center sono stati progettati per sopportare impatti quotidiani di minore entità  e meno localizzati. Lo scheletro d'acciaio, grazie alla sua flessibilità , è in grado di resistere alla furia di uragani ed eventi sismici. Nel febbraio del 1993 una delle due torri resistette all'esplosione di una bomba alla sua base, che lasciò un cratere largo oltre 6 metri e mezzo e profondo un metro e mezzo. Ma l'impatto con gli aerei ha evidentemente superato la capacità  di sopravvivenza delle due torri. "Non riesco nemmeno ad immaginare la forza di un simile impatto", ha detto Cryan. "Non posso immaginare che qualcuno abbia potuto progettare tutto questo".

Twin Towers

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook