UniversONline.it

Verso il Robot Umano - Scienze - Articoli di Tecnologia : Verso il Robot Umano - La prossima generazione di robot antropomorfi sarà  basata sullo studio della loro interazione con

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Verso il Robot Umano

Robot Umano

La prossima generazione di robot antropomorfi sarà  basata sullo studio della loro interazione con gli esseri umani. L'aspetto esteriore sarà  progettato interamente per chiarire le sue diverse funzioni meccaniche e affermare la propria autonomia, distinguendoli da semplici oggetti. E' proprio questa la distinzione che rende gli esseri umani capaci di interagire significativamente con la macchina. I progettisti si stanno dando ora da fare per sviluppare proprio questo tipo di rapporto tra uomo e robot. Tradizionalmente i sistemi robotizzati, a causa della propria natura, vengono valutati, dal punto di vista dell'uomo, come degli oggetti. L'apparenza esteriore dei robot sta oggi sovvertendo questo punto di vista, dato che il loro aspetto ricorda quello umano; ci si sta muovendo in un campo quasi inesplorato, alla ricerca di una maggiore umanità  per queste macchine speciali.

Innanzi tutto, i fattori ingegneristici hanno determinato la forma umanoide più conveniente per il design del robot. Per un robot, il fattore primario per un'integrazione nella società  umana è proprio la capacità  di superare agevolmente gli ostacoli quotidiani che possono essere incontrati nel nostro "mondo". Nel loro ruolo d'aiuto in caso di disastri e negli altri compiti potenzialmente mortali, ad essi occorrerebbe una capacità  di movimento ottimale concessa loro da una forma umanoide, trovandosi in un ambiente progettato per l'uomo.

Comunque i robot sono oggetti di consumo che riflettono i desideri e le aspirazioni di chi li utilizza; è necessario pensare un sistema di standard estetici da sviluppare affinchè l'utente della macchina possa mutare le proprie aspettative nei confronti di questa. L'aspetto può infatti influenzare le aspettative di chi utilizza il robot. In alcuni casi è proprio il valore estetico della macchina ad influenzare chi la utilizza: la sua forma è compatibile con un canone di bellezza esistente? Può essere visto come un'apprezabile forma d'arte?

In altri casi il possessore può riporre i propri desideri per qualcosa di completamente diverso. Il robot potrebbe essere considerato una proprietà , un compagno o comunque un qualcosa di desiderato.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook