UniversONline.it

Auto solare da gara - Scienze - Articoli di Tecnologia : Auto solare da gara - Chi non ha mai sognato di poter guidare potenzialmente per sempre, sorpassando le vecchie stazioni

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Auto solare da gara

Gara Auto Solare

Chi non ha mai sognato di poter guidare potenzialmente per sempre, sorpassando le vecchie stazioni di servizio senza doversi fermare per rifornire? Fornendo fondi, materiali e supporto tecnico, la Keithley Instruments sta aiutando l'Università  del Michigan's College of Engineering, ad Ann Arbor, a realizzare questo sogno sponsorizzando MaizeBlaze, una macchina da corsa solare interamente progettata e costruita dagli studenti dell'università . La Keithley Instruments è un'azienda leader nella produzione nella realizzazione di test elettronici e strumenti di misura. Il team del MaizeBlaze si è piazzato, nel 1999, al nono posto al World Solar Challenge, una gara automobilistica di più di tremila chilometri attraverso l'entroterra australiano, da Darwin ad Adelaide. Oltre al supposto finanziario la Keithley ha fornito equipaggiamento per test e misurazioni che la squadra ha utilizzato per valutare la funzionalità  delle celle solari che alimentano l'automobile. Tali strumenti sono anche stati utilizzati per scopi di telemetria, raccogliendo i dati sui parametri operativi quali il voltaggio della batteria, le temperature, il rendimnto del motore, ecc. Le informazioni venivano poi inviate, tramite un modem radio, agli strateghi del team che in questo modo erano in grado di ottenere dalla macchina, durante la gara, le prestazioni migliori.

Eric Beaser, direttore temporaneo del progetto per team di gara, fa notare: "La Keithley ha donato un modello 2420 High Current SourceMeter® e tre tester digitali modello 2000, che abbiamo utilizzato per valutare le caratteristiche elettriche di vari tipi di pile solari e per controllare le loro prestazioni.

Questo ci ha permesso di ottimizzare la configurazione delle celle solari sul veicolo, aumentando la disponibilità  di energia e di conseguenza permettendoci di andare più veloci". "Gli strumenti di misura forniti dalla Keithley ci hanno permesso di risparmiare decine di migliaia di dollari per i costi di verifica e ottimizzazione. In passato abbiamo acquistato le celle solari, mandandole poi il Laboratori Nazionali di Sandia per essere periziati. Ora finalmente possiamo fare questo lavoro per conto nostro e con le apparecchiature adatte. Oltre alle apparecchiature abbiamo ricevuto un enorme aiuto da parte del Keithley's Applications Department nella configurazione dei nostri sistemi di test e nella scrittura delle applicazioni necessarie per farli funzionare.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook