UniversONline.it

Guerra contro la droga - Scienze - Articoli di Tecnologia : Nuove tecnologie nella guerra contro la droga - Il prossimo anno, in questo periodo, la polizia statunitense verrà  dotata...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Nuove tecnologie nella guerra contro la droga

guerra contro la droga

Il prossimo anno, in questo periodo, la polizia statunitense verrà  dotata di un nuovo dispositivo di controllo che utilizzerà  i neutroni per consentire gli agenti di identificare la cocaina e le altre droghe all'interno dei carichi mercantili. Questo scanner, una nuova versione migliorata dei voluminosi macchinari a raggi X attualmente in uso, sarà  più potente e meno ingombrante dei suoi fratelli maggiori.

Al Brandenstein, scienziato capo del White House Drug Policy Office, afferma che il nuovo scanner a neutroni sarà  pronto per essere utilizzato entro un anno.

L'abbondanza di nuove tecnologie sviluppate dal o per il governo per aiutare a combattere il traffico di droga sfaterà  "il mito che niente si muove nella cosiddetta guerra contro la droga", afferma Brandenstein. Oltre 400 scienziati rappresentativi dell'autorità  giudiziaria e numerose compagnie hanno lavorato allo sviluppo di queste tecnologie, ed ora attendono il benestare per mettere sul campo il proprio progetto.

Circa 6 anni fa un macchinario simile, capace di mostrare i cambiamenti di densità  all'interno di un veicolo, aiutò i servizi di sicurezza statunitensi a concludere con successo un massiccio sequestro di eroina per un valore di circa 29 milioni di dollari. La droga era stata nascosta all'interno di un set truccato di pneumatici. Oggi più di 2500 dipartimenti di polizia statali e locali utilizzano quel macchinario durante le operazioni di sequestro e di controllo antidroga, riferisce Brandenstein.

Le agenzie federali sono "costantemente alla caccia di nuove e più efficaci tecnologie sia in campo giudiziario sia medico che possano far risollevare le speranze di nuovi passi avanti contro la tossicomania e il crimine organizzato associato allo spaccio di droga", proclama Brandenstein in una sua dichiarazione.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook