UniversONline.it

Echelon ci spia - Scienze - Articoli di Tecnologia : Echelon ci spia - Echelon il sistema mondiale che intercetta le comunicazioni al telefono, al fax e l'e-mail,

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Echelon ci spia

Echelon ci spia

Echelon il sistema mondiale che intercetta le comunicazioni al telefono, al fax e l'e-mail, chiamato anche il "grande orecchio".

I commissari europarlamentari hanno presentato un rapporto degli ultimi dieci mesi che confermano che Echelon oltre a spiarci tutti spia anche compagnie commerciali.

A capo degli esperti che hanno presentato il rapporto c' Gerhard Schmid, che ha esposto il risultato del lavoro di dieci mesi.

La BBC afferma che secondo gli eurodeputati, Echelon spii ogni giorno milioni di e-mail violando cos i diritti umani.

Nel rapporto si afferma anche che Echelon sia in grado di captare "comunicazioni private ed economiche" a favore degli USA, Canada, Australia, Nuova Zelanda e Gran Bretagna.

Schmid dice comunque che le sue accuse per ora sono solo indiziarie, non essendo entrato nei database di Echelon, in quanto i documenti di Echelon sono "riservati" ai servizi segreti internazionali.

I documenti presenti nel rapporto (di ben 120 pagine) confermano la presenza di un sistema di intercettazione di dati, composto da centinaia di satelliti militari delle forza armate.

Questo sistema di spionaggio secondo il rapporto, esiste dalla fine della seconda guerra mondiale, il quartier generale sito a Fort Meade negli Usa, mentre il centro spionaggio in Gran Bretagna. L'obbiettivo iniziale di questo sistema di intercettazione era quello di sondare il fronte occidentale e Sovietivo, ma essendo ormai la guerra fredda un pericolo sfumato, Echelon funziona come rete di spionaggio commerciale e non militare.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook