UniversONline.it

Cellulari e radiazioni - Sesso e Salute : Cellulari e radiazioni - Nuovi studi provenienti dalla Cina hanno messo a punto un nuovo sofisticato materiale che

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cellulari e radiazioni

radiazioni cellulari

Nuovi studi provenienti dalla Cina hanno messo a punto un nuovo sofisticato materiale che ridurrebbe del 90% le dannose emissioni elettromagnetiche che emettono i cellulari.

Questo nuovo materiale, oltre ad essere molto leggero ha la qualità  di essere molto economico, e verrà  inserito all'interno dei cellulari per bloccare le emissioni dannose. Il professor Ge Weikum, 60 anni, nato a Pechino sarebbe l'ideatore e il responsabile del progetto che ci permetterà  di vedere il nostro cellulare sotto una nuova luce.

Nel curriculum del professore ci sono oltre 10 anni di studi negli USA e in Gran Bretagna, dove lavorava per l'Università  della Scienza e tecnologia.

Lo studio su questo innovativo materiale è durato circa due anni, tra le caratteristiche più importanti è il costo, infatti per un pezzo di dimensioni 0,5 millimetri per 10 centimetri si pagheranno circa 5.500 lire. Per quanto i produttori di cellulari neghino la dannosità  dei cellulari, un recente studio condotto in Germani conferma che i cellulari sono dannosi, e che la percentuale di colpiti da cancro all'occhio sale nei pazienti che usano molto frequentemente il cellulare. In definitiva possiamo affermare che un prodotto simile andrebbe usato dalle case produttrici in quanto non devia il flusso di onde cancerogene, ma le assorbe, e la salute è un bene senza prezzo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook