UniversONline.it

Tecnologie presenti e future - Scienze - Articoli di Tecnologia : Tecnologie presenti e future

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Tecnologie presenti e future

Prototipi di astronavi

La rivoluzione è stata lo Space Shuttle, che ha rivoluzionato i concetti fino ad allora usati e testati, gli Stati Uniti sono sempre alla ricerca di nuovi mezzi che sostituiscano il collaudatissimo Shuttle. Nuovi mezzi ormai sono alle porte, e sostituiranno sia i potenti razzi russi che lo Shuttle, rendendoli obsoleti. Il futuro probabilmente sarà  l'x-33, che permetterà  di risparmiare il 90% i costi di trasporto merci e persone per e dallo spazio. Al concorso dell'X-33 hanno partecipato diverse illustri ditte aereonautiche/spaziali, alla fine ha vinto il progetto presentato dalla Locheed Martin, la navicella spaziale prenderà  il nome di VentureStar. Nel Marzo 1999 un modello in scala ridotta verrà  fatto volare per testarne le caratteristiche. Nei prossimi anni verrà  ultimato il primo prototipo in scala reale.

Il Venturestar è stato progettato con materiali molto resistenti, ma al contempo estremamente leggeri, con una linea molto aereodinamica, e con motorizzazioni adatte a tutte le altezze, ed in grado di poter caricare container di dimensioni notevoli per un peso totale del carico di 20 tonnellate. I compiti di questo miracolo della tecnologia saranno molteplici, dalla messa in orbita di satelliti, alla riparazione e montaggio della nuova stazione internazionale, riportare a terra satelliti in avaria e riportarli a terra. Dopo le operazioni potrà  far ritorno come un aereo normale, e dopo alcune ore sarà  nuovamente pronto per ripartire nello spazio. Al lato pratico cosa cambia dal vecchio Shuttle ? Sono poche le differenze, ma essenziali, primo lo Shuttle in partenza aveva necessità  di due grossi booster a propellente solido, che poi dopo usati devo essere recuperati nell'oceano per essere riutilizzati, oltre ad un grande serbatoio dove stivare l'ossigeno e l'idrogeno liquido che, al contrario dei booster, si perde quando rientra nello nell'atmosfera perchè si brucia. Uno Shuttle prima che sia pronto per un nuovo lancio necessita di alcuni mesi di revisioni, inoltre lo Shuttle al rientro dello spazio arriva in planata come un grosso aliante, e quindi la traiettoria dev'essere perfettamente studiata e calcolata prima. Il VenturaStar ha motori propri e riserve di carburante, quindi saranno molto più semplici e manovrabili i rientri sulla Terra.

Prototipo astronave X-33
Prototipo astronave X-33
Immagine dell'X-33, il prototipo di veicolo riutilizzabile, proposto alla Nasa dalla Lockheed Martin, lungo circa 42 metri.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook