UniversONline.it

Clima Il WWF all'UE - Clima Il WWF all'UE : 'tenete duro' - Tutti gli sforzi diplomatici vanno fatti per convincere gli Stati Uniti ad aderire agli impegni di

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Clima - Il WWF all'UE : "tenete duro"

Clima e WWF

"Tutti gli sforzi diplomatici vanno fatti per convincere gli Stati Uniti ad aderire agli impegni di riduzione delle emissioni di anidride carbonica sottoscritti a Kyoto nel 1997, ma l'Unione Europea deve mantenere fede all'impegno che tali riduzioni ci siano davvero e siano concrete, pronta anche ad andare avanti da sola se il presidente Bush confermerà  la propria posizione di chiusura" ha dichiarato Gianfranco Bologna, portavoce del WWF Italia.

E' questo il messaggio che il WWF, presente in 96 paesi del mondo con oltre 5 milioni di soci, lancia oggi a livello internazionale, in occasione dei colloqui informali in corso a New York.

La nuova proposta messa a punto dal ministro olandese Jan Pronk, Presidente dei negoziati sul Clima dell'ONU, costituisce una base per sperare che le trattative internazionali escano dal vicolo cieco in cui sono, ma questo non deve assolutamente indebolire gli obiettivi fissati a Kyoto. Certo, ci auguriamo che comunque la proposta olandese serva a far uscire i governi e il mondo dell'industria dalla paralisi attuale. Ma tutti devono capire che il mondo scientifico ci invita ad agire presto e in modo più drastico. Qui non si tratta di essere fondamentalisti o pragmatici, qui si tratta di decidere se vogliamo continuare ad alterare in modo pesante e irreversibile i meccanismi della Natura, o se vogliamo agire per fermare i fenomeni in atto, da noi stessi indotti. Pensare che si possa rinviare a domani, quando potrebbe non servire più, quello che si deve fare oggi è drammaticamente sbagliato. Il WWF chiede quindi ai Governi di tagliare concretamente le emissioni di gas serra: evitando di usare scappatoie e adottando standard ambientali ferrei che impediscano l'utilizzo distorto dei cosiddetti serbatoi di carbonio (sinks) come un incentivo a tagliare foreste mature, ecologicamente di grande importanza, per piantare alberi giovani sfruttabili industrialmente.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook