UniversONline.it

Vaccino per il papilloma virus (HPV), informazioni sulla vaccinazione - La Dott.ssa Maria Paola Bagella, una ginecologa di Sassari, fornisce alcune informazioni utili per capire meglio a cosa serve la vaccinazione contro il virus...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Vaccino per il papilloma virus (HPV), informazioni sulla vaccinazione

Vaccino per il papilloma virus (HPV)

La Dott.ssa Maria Paola Bagella, una ginecologa di Sassari, fornisce alcune informazioni utili per capire meglio a cosa serve la vaccinazione contro il virus dell'HPV. HPV significa virus del papilloma umano, ne esistono più di 100 diversi ceppi che si trasmettono tramite i rapporti sessuali, la maggior parte delle persone non sanno di essere portatrici del virus e lo trasmettono inconsapevolmente sopratutto se non fanno uso del preservativo.

Alcuni ceppi di HPV sono considerati a basso rischio e possono dare i condilomi o verruche genitali. Quelli ad alto rischio sono però quelli più temibili in quanto nelle donne, nel lungo periodo, possono portare a delle alterazioni del collo dell'utero, le cosiddette displasie, fino ad arrivare nei casi più gravi al tumore del collo uterino (noto anche come cervicocarcinoma).

Oggi, per fortuna, esiste un mezzo per proteggerci dal tumore del collo uterino causato dal virus HPV, la vaccinazione contro questo virus. Il vaccino per il papilloma virus (HPV) è semplice ed efficace, non pericolosa e molto duraturo. La vaccinazione per l'HPV prevede tre iniezioni, divise nell'arco di sei mesi, nel muscolo deltoide della spalla. In seguito alla vaccinazione nell'organismo si formano degli anticorpi protettivi contro i principali ceppi oncogeni, portatori di tumore, del virus dell'HPV.

In alcune regioni,come ad esempio la regione Sardegna, la vaccinazione è gratuita per le bambine con un'età compresa fra gli 11 e i 12 anni. Per essere più efficace si raccomanda la somministrazione del vaccino prima dell'inizio dei rapporti sessuali. La vaccinazione è comunque fortemente raccomandata anche in altre fasce de'età. Il vaccino può essere inoltre utile anche in quelle donne che sono già state contagiate dal virus.

Solitamente i vaccini per il papilloma virus vengono somministrati dalle ASL presso le sedi vaccinali dei servizi di igiene pubblica. In occasione della vaccinazione si potrebbe effettuare anche il pap-test, le due cose insieme offrono la massima protezione contro il tumore del collo uterino.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook