UniversONline.it

Sudorazione eccessiva e sudorazione notturna, quali rimedi? - Il sudore viene prodotto solitamente in risposta all'aumento della temperatura corporea, ci sono però delle situazioni dove si ha una sudorazione eccessiva o...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Sudorazione eccessiva e sudorazione notturna, quali rimedi?

Sudorazione eccessiva e sudorazione notturna: rimedi

Il sudore viene prodotto solitamente in risposta all'aumento della temperatura corporea, ci sono però delle situazioni dove si ha una sudorazione eccessiva o una sudorazione notturna legata ad altre cause. Il problema della sudorazione andrebbe affrontato in modo diverso a seconda del tipo e della causa, pochi pero sanno ad esempio che differenza c'è tra un deodorante e un antitraspirante. Alcuni dati, frutto di uno studio condotto presso la Clinica Dermatologica dell'Università di Catania, dimostrano che la maggior parte della popolazione non sa controllare in maniera corretta la propria sudorazione e, in molti casi, si utilizzano dei prodotti sbagliati che non risolvono il problema e in alcuni casi lo peggiorano.

Giuseppe Micali, direttore della Clinica dermatologica dell'Università di Catania e coordinatore dell'indagine, spiega che lo studio conoscitivo ha coinvolto un campione di oltre 3000 persone. Dai dati è emerso che circa il 95 per cento dei soggetti che soffrono di sudorazione eccessiva utilizza deodoranti, antitraspiranti o entrambi. Un dato in particolare ha però attirato l'attenzione dei ricercatori, ben il 52 per cento del campione crede che non vi siano particolari differenze tra i deodoranti e gli antitraspiranti. E' importante sapere che i due prodotti sono estremamente diverse e avendo degli scopi ben specifici andrebbero utilizzati a seconda del tipo di sudorazione e della causa scatenante.

Perché si suda? La sudorazione è un evento fisiologico che si verifica quando il nostro organismo ha la necessità di proteggersi dal surriscaldamento, grazie al sudore si elimina in modo rapido una grande quantità di calore. Ci sono due tipi ghiandole deputate alla produzione del sudore: apocrine ed eccrine. Le ghiandole apocrine si trovano in un'area circoscritta quasi esclusivamente alla regione ascellari e genito-crurali, queste elaborano e riversano nei follicoli piliferi un secreto inodore. Perché il sudore delle ascelle emana un cattivo odore? Sebbene il liquido prodotto dalle ghiandole apocrine è inodore, al suo interno ci sono delle sostanze organiche che possono facilmente divenire maleodorante per effetto della flora microbica residente.

A differenza delle ghiandole apocrine, le ghiandole eccrine sono presenti su tutto il corpo, sui palmi delle mani e sulle piante dei piedi. Le ghiandole eccrine riversano direttamente sulla cute una secrezione contenente un'abbondante frazione di acqua, cloruro di sodio e altre sostanze inorganiche. Queste ghiandole sono coinvolte sia in presenza di elevate temperature ambientali sia in relazione a fattori endogeni quali stati febbrili o attività fisica.

Capire il tipo di sudorazione è quindi il primo passo per risolvere il problema del sudore. Fondamentalmente ci sono due fenomeni: uno caratterizzato da una sudorazione eccessiva, con produzione di sudore abbondante ma inodore (iperidrosi), tipica per esempio di chi svolge attività sportiva, e che può interessare l'intero ambito cutaneo in seguito a emozioni, sforzi fisici, sbalzi termici; e uno contraddistinto da una secrezione di tipo apocrino, localizzata soprattutto alle ascelle, caratterizzata da un odore pungente e sgradevole (bromidrosi), per effetto dei fenomeni di degradazione batterica.

Solo dopo che si è individuata la causa del problema si può scegliere in maniera appropriata il prodotto migliore. In caso di una sudorazione eccessiva di tipo eccrina, in soggetti normali (in caso di iperidrosi potrebbe essere necessario in intervento chirurgico) , la prima scelta è senz'altro quella di antitraspiranti a base di sali metallici (principalmente alluminio). Se invece il problema è legato più alla bromidrosi, sudorazione delle ascelle con odore sgradevole, un buon deodorante potrebbe essere il rimedio migliore. Molti deodoranti in commercio possano correggere gli odori corporei in virtù di meccanismi vari legati alla presenza nella loro formulazione di sostanze ad azione battericida e/o batteriostatica o inibenti l'attività degli enzimi batterici.

Sudorazione notturna

In alcuni soggetti si presentano dei casi di sudorazione notturna, degli episodi di sudorazione che avvengono durante la notte talmente intensi da arrivare a bagnare indumenti e lenzuola. Le cause della sudorazione notturna possono essere diverse, alcuni episodi potrebbero essere una conseguenza dell'assunzione di alcuni farmaci (ad esempio antidepressivi, terapie ormonali o ipoglicemizzanti). Altri fattori scatenanti possono essere: l'ansia, problemi organici come neuropatie del sistema autonomo, infezioni, problemi alla tiroide, cambiamenti associati alla menopausa o diverse forme tumorali.

Rimedi per la sudorazione notturna

Come evidenziato in precedenza, anche in questo caso il rimedio al problema dipende molto dalla causa scatenante. Se alla base della sudorazione notturna c'è ad esempio la menopausa, potrebbe essere utile la terapia ormonale sostitutiva. Se invece la causa sono i farmaci, potrebbe essere necessario modificare l'assunzione di alcuni medicinali (iniziativa che non deve essere mai presa in autonomia ma sempre con il supporto del proprio medico).

Quando il problema è occasionale, e non è associato a nessuna causa sopracitata, non si può parlare di vere e proprie sudorazioni notturne. In questi casi è sufficiente modificare le condizioni in cui si dorme per evitare che una temperatura troppo elevata porti a un incremento della sudorazione. Se gli eventi di sudorazione notturna sono invece regolari, il primo passo per risolvere il problema è quello di rivolgersi al medico.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook