UniversONline.it

Metformina per la cura del cancro - La metformina, un farmaco utilizzato per il trattamento del diabete di tipo 2, potrebbe essere utile anche nella cura del cancro

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Metformina per la cura del cancro

Metformina per la cura del cancro

La metformina, un farmaco utilizzato per il trattamento del diabete di tipo 2, potrebbe essere utile anche nella cura del cancro. Un gruppo di ricercatori italiani ha infatti osservato che la metformina impedisce l'assorbimento degli zuccheri da parte delle cellule tumorali, un processo che rallenta la crescita della neoplasia. Lo studio italiano, coordinati da Barbara Salani, è stato pubblicato sulla rivista Cell Cycle (Marzo 2015). La ricerca italiana non è però l'unico ha evidenziare che la metformina può essere un farmaco utile anche nel trattamento del cancro, altri due studi hanno per esempio rilevato le potenzialità del farmaco per la lotta ai tumori: [Metformin prevents aggressive ovarian cancer growth driven by high-energy diet: similarity with calorie restriction - Oncotarget, March 26, 2015] e [Dual effect of metformin on growth inhibition and oestradiol production in breast cancer cells. - doi: 10 3892 / ijmm 2015 2108].

Gli autori dello studio italiano spiegano che le cellule tumorali riescono a proliferare metabolizzando gli zuccheri presenti nel sangue, si è però scoperto che la metformina interferisce con il processo che permette alle cellule tumorali di sfruttare gli zuccheri rallentandone la crescita. La chiave di tutto risiederebbe in una proteina, la piruvato chinasi embrionale M2 (PKM2), che può promuovere la moltiplicazione delle cellule tumorali o relegarle a un semplice processo metabolico.

Per assorbire lo zucchero dal sangue i tumori sfruttano l'azione di una sostanza, il fattore di crescita insulino-simile IGF1. Perché il processo inizi serve però una proteina, la PKM2, fondamentale per l'ingresso di glucosio nella cellula. Studiando nel dettaglio il meccanismo con cui la metformina disturba la crescita dei tumori, si è scoperto che il farmaco blocca l'azione di IGF1 e quindi ostacola l'ingresso degli zuccheri nelle cellule tumorali.

Barbara Salani evidenzia che dai dati raccolti il trattamento con metforminai si è rivelato molto efficace nel regolare il metabolismo delle cellule tumorali, un processo che ostacola l'apporto energetico indispensabile per la proliferazione e crescita di queste cellule. Nel corso di uno studio parallelo si è inoltre scoperto che la metformina può addirittura intercalarsi all'interno delle molecole e agire direttamente su di esse, impedendo al tumore di crescere.

Le informazioni raccolte saranno ora utilizzate per sviluppare nuovi farmaci antitumorali, i dati potranno inoltre essere usati per ampliare le indicazioni dei farmaci già in uso in maniera da interferire con l'onco-metabolismo della cellula tumorale.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook