UniversONline.it

MOTS-c: per dimagrire basterà una pillola? - Con l'attività fisica si può perdere peso ma molti dicono di non aver tempo per andare in palestra, i chili si possono perdere anche con la dieta ma anche...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

MOTS-c: per dimagrire basterà una pillola?

MOTS-c per dimagrire

Con l'attività fisica si può perdere peso ma molti dicono di non aver tempo per andare in palestra, i chili si possono perdere anche con la dieta ma anche qui la pigrizia porta spesso ad avere un'alimentazione scorretta, per questi casi la soluzione potrebbe nascondersi nell'ormone MOTS-c. Un gruppo di ricercatori, della University of Southern California di Los Angeles, ha individuato un ormone in grado di simulare gli effetti dell'esercizio fisico sul nostro corpo. I risultati della sperimentazione sono stati pubblicati sulla rivista Cell Metabolism (The Mitochondrial-Derived Peptide MOTS-c Promotes Metabolic Homeostasis and Reduces Obesity and Insulin Resistance - Doi: 10 1016 / j cmet 2015 02 009 - Marzo 2015).

Jennifer Zeng, una delle autrici dello studio, spiega che la molecola MOTS-c innesca un processo simile a quello che si ha nell'organismo quando si pratica un'attività fisica, una reazione che agisce positivamente anche sui livelli di insulina con conseguenti benefici per la prevenzione del diabete. Senza praticare un'attività fisica con l'ormone MOTS-c si potrebbe quindi combattere l'aumento di peso stabilizzando il metabolismo.

Nel corso della sperimentazione, condotta per il momento su alcune cavie, si è scoperto che l'ormone MOTS-c ripristina la sensibilità all'insulina favorendo la sua azione di distruzione del glucosio nel sangue. A un gruppo di topolini alimentati con una dieta ricca di grassi, regime alimentare responsabile dell'insulinoresistenza (una condizione di bassa sensibilità delle cellule all'azione dell'insulina che può portare a diabete mellito di tipo 2), è stato iniettato l'ormone MOTS-c. Grazie alla somministrazione dell'ormone gli effetti della dieta ricca di grassi sembravano spariti e il processo di insulino resistenza andava in remissione.

Changhan Lee, primo autore dello studio, spiega che questa scoperta potrebbe cambiare l'approccio della cura di malattie quali il diabete e l'obesità. Nel giro di qualche anno si potrà partire con la sperimentazione anche sugli esseri umani, bisognerà aspettare quindi un bel po' prima di poter vedere in commercio la "pillola per dimagrire" senza attività fisica. Se mai tale pillola verrà commercializzata bisognerà comunque considerare vari aspetti, in alcuni casi potrebbe essere utile ma una dieta equilibrata non va mai sottovalutata perché non serve solo a perdere peso ma è utile a evitare anche altre malattie, lo stesso vale per l'attività fisica che non aiuta solo a dimagrire ma tiene il fisico funzionale (se da giovani le articolazioni funzionano bene e il tono muscolare è sufficiente, con l'avanzare degli anni si possono presentare i primi problemi e un'attività fisica è il modo migliore per tenere il nostro organismo in forma).

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook