UniversONline.it

Alzheimer nelle donne, la gelosia e lo stress incrementano il rischio - Stress, gelosia, donne e Alzheimer : secondo un recente studio, la gelosia e lo stress incrementano il rischio di Alzheimer nelle donne

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Alzheimer nelle donne, la gelosia e lo stress incrementano il rischio

Alzheimer nelle donne, gelosia e stress

Stress, gelosia, donne e Alzheimer : secondo un recente studio, la gelosia e lo stress incrementano il rischio di Alzheimer nelle donne. Un gruppo di ricercatori svedesi ha rilevato che le donne che attraversano lunghi periodi di stress, specie se introverse e poco socievoli, hanno una maggiore probabilità di contrarre questa patologia neurodegenerativa. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista medica dell'American Academy of Neurology (Midlife personality and risk of Alzheimer disease and distress [A 38-year follow-up] - doi: 10 1212 / WNL 0000000000000907 - Neurology, Ottobre 2014).

Lo studio, durato quasi quarant'anni, ha esaminato 800 donne con un'età compresa tra i 38 e i 54 anni. A tutte è stato chiesto di completare un test sulla personalità utile per valutare i livelli di nevrosi e il grado di estroversione o introversione. Tutte dovevano inoltre effettuare una serie di test sulla memoria e le funzioni cognitive. Durante il periodo di follow-up, 153 donne hanno sviluppato una qualche forma di demenza e l'Alzheimer è stato diagnosticato in 104 di esse.

Lena Johansson, prima autrice dello studio, spiega che la maggior parte della ricerca sull'Alzheimer è stata dedicata a fattori quali l'istruzione, fattori di rischio come le patologie a carico dell'apparato cardiocircolatorio, traumi cranici, la storia familiare e genetica. Secondo l'esperta la personalità può influenzare il rischio individuale per la demenza attraverso il suo effetto sul comportamento, lo stile di vita o le reazioni allo stress. Nella malattia quindi contano anche la personalità o comunque le forti emozioni negative.

Fra le varie domande alle quali le volontarie dovevano rispondere ve ne era anche una relativa a eventuali periodi di stress, durati da un mese in su, inerenti l'ambito lavorativo, la salute o situazioni familiari. Situazione che è andata ad influire sull'irritabilità, la tensione generale, il nervosismo, la paura, l'ansia e la qualità del sonno. Le risposte sono state classificate con una scala che andava da zero a cinque: zero per le situazioni dove non era mai stato vissuto un periodo di stress e cinque per situazioni frequenti negli ultimi 5 anni. Dall'analisi dei dati è emerso che le donne classificate con un punteggio più alto avevano il doppio del rischio di sviluppare la demenza rispetto a quelle classificate con un punteggio più basso. Tuttavia, Lena Johansson spiega che il collegamento dipendeva molto dalla durata più o meno lunga della situazione di stress.

Stando ai risultai le donne nevrotiche che erano pure timide e introverse avevano i rischi più alti. Una possibile spiegazione è che le persone nevrotiche potrebbero sentire lo stress più intensamente ma è altrettanto possibile che abbiano uno stile di vita meno salutare. L'essere introverse o estroverse non è però un fattore che da solo può influire sulla demenza, tuttavia se una donna è introversa e si trova spesso in "difficoltà" può avere un rischio più alto di Alzheimer.

Essere quindi poco socievoli, chiuse in se stesse e tendenti alla preoccupazione può favorire lo sviluppo di demenza. Considerando che statisticamente una donna di 65 anni ed oltre ha una probabilità di 1 a 6 di sviluppare la malattia, a fronte di un 1 a 11 per gli uomini, è importante sviluppare delle strategie che aiutino le donne ad affrontare meglio certe situazioni di stress riducendo di conseguenza il rischio di demenza.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook