UniversONline.it

Parafarmacie e farmaci senza esenzione - Come risparmiare soldi in questo periodo di crisi? Tempo fa avevamo parlato dei farmaci equivalenti, una valida alternativa ai farmaci di marca in quanto...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Parafarmacie e farmaci senza esenzione

Parafarmacie e farmaci senza esenzione

Come risparmiare soldi in questo periodo di crisi? Tempo fa avevamo parlato dei farmaci equivalenti, una valida alternativa ai farmaci di "marca" in quanto contengono lo stesso principio attivo ma con un costo molto inferiore. Un ulteriore aiuto al bilancio familiare potrebbe essere dato da una nuova disposizione che prevede la possibilità di vendere i farmaci di fascia C all'interno delle parafarmacie e nei corner della grande distribuzione.

Per chi non lo sapesse i farmaci di fascia C sono quelli che, per essere acquistati, necessitano della prescrizione medica. La liberalizzazione non vale però per tutti i farmaci di fascia C, quelli con prescrizione medica rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale potranno essere acquistati solo nelle farmacie.

Secondo alcuni esperti la liberalizzazione dei medicinali di fascia C porterebbe ad un risparmio pari a 401,2 milioni di euro l'anno se mediamente si applicherà uno sconto pari al 10 per cento del prezzo al pubblico, di 481,44 mln per sconti del 12 per cento, di 561,68 mln per sconti del 14 per cento e di 601,8 mln di euro per sconti del 15 per cento.

Un ulteriore novità arriva dalla nascita delle farmacie online. Mentre sulla vendita dei farmaci di fascia C nelle parafarmacie e nei corner della grande distribuzione non tutti sono concordi, nessuna obiezione viene sollevata sulla possibile vendita dei farmaci online purché dietro all'e-commerce ci sia una farmacia presente sul territorio, no quindi alle farmacie "virtuali" presenti solo online. Per quanto riguarda la liberalizzazione della vendita dei farmaci di fascia C una delle preoccupazioni principali riguarda la conservazione dei farmaci, gli esperti spiegano che ci sono delle regole precise di conservazione, il farmaco di fascia C non è un farmaco da banco e alcuni prodotti devono essere stoccato in determinati modi.

Secondo Federfarma l'Italia sarebbe un'anomalia rispetto a Paesi come Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Spagna, Olanda, Svezia, Austria, ecc . Nel resto d'Europa i farmaci con ricetta sono disponibili solo in farmacia. Farmaci per le disfunzioni erettili (viagra, cialis, ecc.), contraccettivi ormonali, cortisonici, farmaci antiaggreganti (usati per esempio nelle trombosi arteriose) ecc., nel nostro Paese sarebbero venduti fuori farmacia, caso unico al mondo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook