UniversONline.it

Medicinali: prezzo farmaci online - Il prezzo dei farmaci online può essere allettante ma dietro ad un'offerta si potrebbe nascondere un prodotto pericoloso per la salute

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Medicinali: prezzo farmaci online

Medicinali: prezzo farmaci online

Il prezzo dei farmaci online può essere allettante ma dietro ad un'offerta si potrebbe nascondere un prodotto pericoloso per la salute. Un ipotetico prezzo molto basso potrebbe poi rivelarsi più caro del prezzo che il farmaco ha nelle farmacie se si considera che nel 31 per cento dei casi si ordina un medicinale ma a casa non arriva nulla. L'allarme sui farmaci online arriva da Altroconsumo che, con la collaborazione del Q-tech Research and Study Centre dell'Università degli studi di Brescia, ha condotto un'indagine sull'acquisto online di un farmaco generico a base di fluoxetina (il principio attivo del Prozac).

Nel valutare i dati dello studio bisogna tener conto anche di un altro aspetto, il fluoxetina non è un farmaco da banco. Mentre i farmaci da banco, detti anche OTC (Over The Counter = sopra il banco), non prevedono la ricetta medica, i medicinali non da banco (come il fluoxetina) possono essere venduti solo dietro la prescrizione di un medico. Il fluoxetina agisce sul sistema nervoso centrale, con controindicazioni ed effetti collaterali, e solo dopo una visita medica può essere prescritto. Un dato no da poco che può far capire ulteriormente la pericolosità dell'acquisto di determinati farmaci online.

Nello studio sono stati individuati 98 siti che vendevano fluoxetina, alcuni siti erano dei "cloni" mentre altri dopo qualche giorno non erano più reperibili. Alla fine si è riusciti ad effettuare un acquisto su 64 siti senza fornire alcuna ricetta medica ma, del totale, solo in 19 casi si è arrivati alla transazione commerciale mentre nel 31 per cento dei casi è stato perso sia il tempo che il denaro. Pur avendo pagato sei siti non hanno mai spedito la merce.

Pagare un farmaco che poi non arriverà mai non fa di certo piacere, il problema maggiore resta però quello legato alla salute. La qualità dei medicinali arrivati a destinazione era scadente: in bene otto casi sono state individuate tracce di solventi classificati come possibili cancerogeni, in sette campioni sono stati individuati metalli pesanti e in altrettanti impurezze che, secondo la farmacopea europea, dovrebbero essere assenti.

In molti siti poi il prezzo non è così conveniente come potrebbe sembrare. Oltre al rischio di pagare un medicinale che potrebbe non arriverà mai, in certi casi si adopera un prezzo "civetta" che nasconde dietro un costo maggiore. Lo stesso farmaco generico acquistato in farmacia, che a differenza degli altri non presentava nessuna anomalia nella composizione, aveva un costo di 30 centesimi per pillola contro una media di 1,40 (costo del farmaco più le spese di spedizione) dei medicinali acquistati online.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook