UniversONline.it

La gotta e i sintomi: campagna informativa - La gotta, dopo l'artrosi, è la più frequente patologia articolare. Una forma di artrite infiammatoria che in certi casi provoca intensi dolori articolari e...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

La gotta e i sintomi: campagna informativa

La gotta e i sintomi

La gotta, dopo l'artrosi, è la più frequente patologia articolare. Una forma di artrite infiammatoria che in certi casi provoca intensi dolori articolari e tumefazioni. Si stima che in Italia ne soffrano circa 1 milione di persone e purtroppo, negli ultimi anni, l'incidenza è in continua crescita. L'incremento maggiore lo si sta registrando tra le donne, se in passato il rapporto omini donne era di 7 a 1, oggi i dati parlano di un rapporto di 4 a 1. Secondo gli esperti, la gotta è un probabilmente sottovalutato e, per questo motivo, la Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) ha pensato ad una campagna informativa dal titolo "Il Mese della Gotta".

La gotta insorge quando l'organismo ha difficoltà ad eliminare l'acido urico (conosciuto anche come "acido urico nel sangue - uricemia"). In passato la gotta era associata ad una dieta ricca di carni, insaccati, formaggi, dolci, un'alimentazione che nei secoli passati e fino al secondo dopoguerra era appannaggio dei ricchi. Si ipotizzava però anche una componente genetica suggerita dal fatto che i casi di gotta si concentravano soprattutto in alcune nobili famiglie.

Oggi si sa che la gotta insorge quando l'organismo ha difficoltà ad eliminare l'acido urico, conosciuto anche come acido urico nel sangue (uricemia), prodotto dalla degradazione cellulare dell'organismo o dalla digestione del cibo. In alcuni soggetti rimane un eccessivo livello di acido urico nel sangue che si deposita sotto forma di cristalli aghiformi dentro e vicino alle articolazioni. L'organismo riconosce come "estranei" questi elementi e li attacca causando l'infiammazione dell'articolazione. Ed è proprio questa reazione ai cristalli che causa i dolorosi attacchi acuti di gotta.

Quali sono i sintomi della gotta?

La gotta può colpire una sola articolazione, come ad esempio l'alluce, o più articolazioni come quelle della mano. Si manifesta con un dolore improvviso e molto intenso, infiammazione e ingrossamento delle articolazioni. Frequentemente gli attacchi sono notturni e possono essere conseguenti all'uso di alcol, droghe o altre malattie pre-esistenti. E' dovuta all'accumulo di cristalli di acido urico nei tessuti connettivi che si trovano nelle articolazioni. E' più frequente negli uomini tra i 40 e i 50 anni, mentre nelle donne compare solitamente solo in menopausa.

Cura per la gotta

La terapia per la gotta prevede la somministrazione di farmaci come gli inibitori della xantina ossidasi (Allopurinolo) e Febuxostat, in grado di abbassare il livello di acido urico nel sangue. A settembre del 2010 sono stati diffusi anche i dati relativi a un trial clinico di un altro farmaco, il Pegloticase, efficace in quelle persone colpite da gotta che non hanno ottenuto una risposta efficace o che non tollerano la terapia convenzionale con Allopurinolo o Febuxostat.

Il Pegloticase è già stato approvato dalla FDA. Il farmaco è stato approvato con la Valutazione del Rischio e la Strategia di Mitigazione, giudicato "buona opzione" da Badrul Chowdhury, medico e direttore della Division of Pulmonary, Allergy, and Rheumatology Products dell'FDA Center for Drug Evaluation and Research.

Il Pegloticase non è però privo di effetti collaterali, durante il trial clinico si sono manifestate reazioni allergiche. Per prevenirle il medico deve somministrare un corticosteroide o un antistaminico ai propri pazienti per minimizzare i rischi tra cui sono contemplate le infiammazioni, la nausea, la contusione sul sito della puntura, irritazione o infiammazione delle mucose nasali, costipazione, dolore toracico e vomito. I medici devono inoltre essere cauti nella somministrazione in pazienti affetti da scompenso cardiaco congestivo in quanto il farmaco non è stato studiato in questo tipo di popolazione.

Campagna informativa: Il Mese della Gotta

Per tutto il mese di Novembre (2011) la Società Italiana di Medicina Generale ha in programma un fitto calendario di iniziative. Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti e si svolgeranno in 8 piazze e 20 centri commerciali nelle più importanti città italiane. Gli operatori sanitari dello staff accoglieranno i visitatori nelle strutture itineranti del "Mese della Gotta" e faranno informazione sulla malattia.

I cittadini potranno valutare se hanno un rischio di gotta superiore alla norma attraverso un breve questionario di 6 domande, la misurazione della pressione e un test istantaneo in grado di valutare i livelli di acido urico (principale responsabile della patologia). Alla fine riceveranno dei consigli su come limitare il rischio attraverso un corretto stile di vita.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook