UniversONline.it

Smettere di fumare con la sigaretta elettronica - Smettere di fumare è più facile con la sigaretta elettronica, in oltre il 50 per cento dei casi questo metodo si è rivelato efficace per ridurre o eliminare...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Smettere di fumare con la sigaretta elettronica

Sigaretta elettronica per smettere di fumare

Smettere di fumare è più facile con la sigaretta elettronica, in oltre il 50 per cento dei casi questo metodo si è rivelato efficace per ridurre o eliminare definitivamente il vizio del fumo. Il risultato emerge da uno studio, guidato da Riccardo Polosa, condotto presso l'Università di Catania. La ricerca, presentata in anteprima in occasione dell'incontro internazionale della Società per la Ricerca su Nicotina e Tobacco (SRNT - Antalya, Turchia), è in corso di pubblicazione su BMC Public Health (Settembre 2011).

Lo studio clinico svolto dall'Università di Catania sulle E-cig (abbreviazione di Electronic Cigarette) ha monitorato la variazione delle abitudini di 40 fumatori. Tutti i partecipanti allo studio, nell'arco di 24 settimane, sono stati sottoposti a 5 visite durante le quali si sono valutati: l'uso del prodotto, il numero di sigarette fumate e le esalazioni di monossido di carbonio. Le sigarette elettroniche utilizzate per lo studio clinico sono CATEGORIA® E-Cigarette.

Il professor Riccardo Polosa spiega che il fumo di sigaretta è una dipendenza difficile da eliminare, si è quindi alla ricerca di nuovi metodi per combattere il tabagismo. Per l'esperto le sigarette elettroniche possono essere una alternative sicura alle sigarette tradizionali e, simulando la gestualità tipica del fumatore, possono essere un aiuto concreto per astenersi dal fumo di sigaretta.

Analizzando i dati raccolti nello studio si è osservato che, alla 24esima settimana, il 32,5 per cento dei volontari ha ridotto di almeno il 50 per cento il numero di sigarette fumate giornalmente, mediamente si è passati da 25 a 6 sigarette tradizionali. Il 12,5 per cento ha ridotto di circa l'80 per cento l'uso delle sigarette tradizionali mentre il 22,5 per cento dei partecipanti, alla 24esima settimana, risultava aver completamente eliminato l'uso delle sigarette tradizionali. Combinando il dato di riduzione con quello di completa cessazione, si registra una diminuzione complessiva nell'uso di sigarette pari al 55 per cento.

La sigaretta elettronica: cosa è e come funziona

La sigaretta elettronica (E-cig o e-cigarette) è un dispositivo a batteria che da al fumatore una sensazione simile a quella data delle sigarette tradizionali. Attraverso la vaporizzazione il fumatore introduce nel corpo nicotina senza gli elementi nocivi contenuti nelle sigarette tradizionali come: catrame, monossido di carbonio, particolati e migliaia di elementi chimici dovuti alla combustione che causano disturbi respiratori, infarto e cancro. Il fatto che si eliminino numerosi elementi nocivi non vuol dire che si annullano i rischi per la salute, la nicotina è infatti un potente veleno naturale.

La concentrazione di nicotina nelle cartucce per la sigaretta elettronica varia da alta a media, bassa e assente. L'uso della E-Cigarette può essere utile per diminuire progressivamente il consumo di nicotina utilizzando nel tempo diverse concentrazioni di nicotina (da maggiore a minore) per diminuire la dipendenza da essa.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook