UniversONline.it

Infertilità maschile e produzione di spermatozoi - I ricercatori giapponesi dell'Università di Kyoto hanno usato cellule staminali embrionali per far crescere spermatozoi di topo in laboratorio

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Infertilità maschile e produzione di spermatozoi

Infertilità maschile e produzione di spermatozoi

I ricercatori giapponesi dell'Università di Kyoto hanno usato cellule staminali embrionali per far crescere spermatozoi di topo in laboratorio, un risultato che, sostengono, potrebbe aiutare a curare l'infertilità maschile. I dati dello studio, pubblicati nella rivista Cell, fanno compiere un passo avanti alla ricerca sull'uso delle cellule staminali nella medicina rigenerativa. (K. Hayashi, et. al., "Reconstitution of the mouse germ cell specification pathway in culture by pluripotent stem cells," Cell, 146: 1-14, 2011).

Le cellule staminali sono le cellule pluripotenti, in grado di dare origine alle cellule mature di qualsiasi tessuto. Poiché si possono trasformare in diversi tipi di cellule e moltiplicarsi, gli esperti sperano di poterle utilizzare per curare malattie come il cancro e il diabete.

I ricercatori della Università di Kyoto hanno prelevato cellule staminali da alcuni embrioni di topo e sono riusciti ad ottenere una cellula precursore di spermatozoi o di cellule uovo del roditore in questione. Gli esperti hanno poi trapiantato queste cellule nei testicoli di topi infertili che avrebbero in seguito prodotto degli spermatozoi sani.

Il professor Mitinori Saitou del dipartimento di anatomia e biologia cellulare, nonché responsabile dello studio, ha spiegato che tali spermatozoi sono stati poi presi dai testicoli dei roditori e usati per fertilizzare in laboratorio gli ovociti. Dopo l'inseminazione, gli embrioni sono stati collocati nell'utero delle femmine, che hanno fatto nascere topi sani che si sono riprodotti senza problemi in maniera naturale.

Questo esperimento ha mostrato agli scienziati come possono preparare le cellule precursori degli spermatozoi e degli ovociti. Shaitu sostiene che ora ci sia molto materiale su cui lavorare che permetterà di accelerare lo studio delle cause dell'infertilità maschile.

La legge italiana vieta l'uso di spermatozoi maturi creati in laboratorio per la fecondazione assistita, tuttavia, poiché gli spermatozoi vengono prodotti naturalmente dalle cellule staminali il nuove metodo potrebbe aggirare questo ostacolo.

Il team di ricercatori giapponesi ritiene che sia possibile creare spermatozoi anche dalle cellule staminali adulte. Al momento stanno cercando di ricreare l'esperimento per la produzione delle cellule uovo, tuttavia, va ricordato che ci vorrà molto tempo prima che dalla ricerca sugli animali si passi a quella sull'uomo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook