UniversONline.it

Piedi gonfi e alluce valgo - I piedi gonfi e l'alluce valgo possono avere alla base del problema le scarpe, delle calzature inadatte mettono infatti a dura prova le dita dei piedi

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Piedi gonfi e alluce valgo

Piedi gonfi e alluce valgo

I piedi gonfi e l'alluce valgo possono avere alla base del problema le scarpe, delle calzature inadatte mettono infatti a dura prova le dita dei piedi. Le patologie dei piedi colpiscono numerose persone, ben un italiano su due con una prevalenza del sesso femminile. Si è discusso di questi argomenti in occasione del III Congresso Internazionale sulla Chirurgia del Piede (Ospedale San Camillo di Roma, Giugno 2011).

Gli esperti spiegano che il dolore ai piedi non interessa solo gli anziani ma, sempre più spesso, il problema si presenta anche tra i venti e i trent'anni. Se una certa parte delle patologie sono un'inevitabile conseguenza dell'invecchiamento, ci sono dei casi dove il problema è dovuto a una scarpa scomoda che porta a camminare male.

Attilio Basile, presidente del congresso e ortopedico specialista presso il centro di eccellenza per la Cura del Piede dell'ospedale San Camillo di Roma, spiega che la salute dei piedi è molto importante. Le patologie a carico dei piedi possono dipendere da diversi fattori: obesità, diabete e fattori genetici (alluce valgo, piede a martello, piede piatto, piede cavo, ecc.). Ci sono però delle patologie che sono causate, o accentuate, dalle scarpe che s'indossano.

Scarpe strette in punta e tacchi alti contribuiscono ad accrescerne la femminilità, bisognerebbe però evitarle in quei casi dove vanno indossate per molte ore al giorno. Un tacco che supera i 5 cm fa assumere al piede una posizione di marcata flessione plantare con una distribuzione disomogenea del peso stravolgendone la funzione stabilizzante. Un tacco alto contribuisce ad aumentare del 76 per cento la pressione sull'avampiede. Il problema risulta poi ancora più marcato nelle scarpe con il tacco e a punta stretta, in questo caso la flessione del piede spinge le ditta verso la punta facendo spostare l'alluce verso la parte interna del piede.

Una calzatura inadeguata, indossata da soggetti con una predisposizione familiare, per esempio, può causare l'insorgenza e il successivo aggravarsi dell'alluce valgo. E' buona norma quindi moderare l'uso di scarpe strette e con tacchi alti perché una volta che l'alluce valgo si è consolidato esiste solo una terapia per correggerlo: l'intervento chirurgico.

Sotto accusa non ci sono però solo le scarpe con il tacco. Indossare sempre le scarpe da tennis può causare forti problemi di sudorazione e la comparsa di patologie legate allo sviluppo di infezioni fungine. Da evitare anche l'eccessivo uso delle ballerine che, non ammortizzando nella fase di carico, possono causare talloniti e tendiniti. Una scarpa ideale dovrebbe avere una suola molto elastica, 2-3 centimetri di tacco e una punta il più rotonda possibile.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook