UniversONline.it

Sclerosi multipla, diabete di tipo 1 e Mycobacterium avium - Scoprire cosa scatena la sclerosi multipla il primo passo per trovare una cura, probabilmente ci saranno una serie di fattori ma un nuovo pezzo del puzzle...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Sclerosi multipla, diabete di tipo 1 e Mycobacterium avium

Sclerosi multipla, diabete di tipo 1 e Mycobacterium avium

Scoprire cosa scatena la sclerosi multipla il primo passo per trovare una cura, probabilmente ci saranno una serie di fattori ma un nuovo pezzo del puzzle stato trovato grazie ad una ricerca tutta italiana. Un gruppo di ricercatori sardi ha identificato un microbatterio che potrebbe essere tra i fattori scatenanti della sclerosi multipla, il Mycobacterium avium subspecies paratuberculosis (Map). I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista PLoS One (Association of Mycobacterium avium subsp. paratuberculosis with Multiple Sclerosis in Sardinian Patients - Aprile 2011).

In base ai risultati ottenuti dai ricercatori il Mycobacterium avium subspecies paratuberculosis (Map), che causa la paratubercolosi nei ruminanti, potrebbe essere una delle cause della sclerosi multipla. Nel 2009 il Mycobacterium avium subspecies paratuberculosis (Map) era stato associato ad un'altra malattia molto diffusa in Sardegna, il diabete di tipo 1 (Specific immunoassays confirm association of Mycobacterium avium Subsp. paratuberculosis with type-1 but not type-2 diabetes mellitus).

Il diabete di tipo 1 e la sclerosi multipla, due malattie autoimmuni molto diffuse in Sardegna, potrebbero quindi avere degli elementi comuni. Le due malattie sono sotto la lente dei ricercatori gi da alcuni anni. Sono stati condotti anche una serie di studi GWAS (Genome Wide Association Scan) volti a identificare varianti genetiche predisponenti al Diabete di Tipo 1 e alla Sclerosi Multipla.

Nonostante i notevoli progressi della medicina, il traguardo potrebbe per essere ancora lontano. Nel 2003 sulla rivista americana Proceedings of the National Academy of Science vennero pubblicati i risultati della sperimentazione di un vaccino che aveva dato dei buoni risultati sugli animali. Il vaccino aveva lo scopo di curare le malattie autoimmuni come la sclerosi multipla e il diabete, ad oggi per non ci sono dati significativi sulla sua efficacia sull'uomo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook