UniversONline.it

Carie denti bambini, consigli - Ben un bambino su cinque al di sotto dei cinque anni ha già avuto una carie dei denti e uno su tre ha problemi di placca batterica

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Carie denti bambini (consigli)

Carie denti bambini, consigli

Ben un bambino su cinque al di sotto dei cinque anni ha già avuto una carie dei denti e uno su tre ha problemi di placca batterica. Il dato più preoccupante riguarda però un altro aspetto, ben il 76 per cento dei bambini in età prescolare non è stato mai portato ad una visita dentistica. Questi sono alcuni dei dati presentati durante il Congresso Nazionale dei docenti di Discipline Odontostomatologiche (La ricerca scientifica in odontostomatologia: evidenze e controversie, Firenze/Siena - 14/16 Aprile 2011).

Gli esperti spiegano che l'igiene dei denti dei bambini è spesso lacunosa, non sempre vengono insegnate le regole per una corretta pulizia e in molti casi i genitori si accontentano che i figli lavino i denti una sola volta al giorno. Ci sono poi altri aspetti che andrebbero rivisti come per esempio l'abitudine di dare ai più piccoli il ciuccio con miele o zucchero.

Se da una parte mettere in pratica una corretta igiene orale nelle scuole materne può non essere semplice, dall'altra parte i genitori anche in casa non stanno attenti alla salute dei denti dei bambini. In molti casi i genitori sostituiscono lo spazzolino dei figli oltre il periodo limite consigliato di tre mesi.

Nelle scuole, per evitare il contagio di infezioni e malattie attraverso lo scambio di oggetti per l'igiene personale, ogni bimbo entro i sei anni dovrebbe lavare i denti con spazzolini monouso. Purtroppo questa soluzione ha dei costi molto elevati e di fatto non viene attuata in nessuna scuola.

La mancanza di una corretta educazione all'igiene orale mete in pericolo la salute dei denti dei bambini. I dati sono abbastanza preoccupanti se si pensa che solo il 43 per cento dei bambini in età prescolare lava i denti almeno una volta al giorno e l'8 per cento non li lava mai.

Erroneamente molti genitori sottovalutano il problema perché sanno che i denti da latte sono provvisori e dovranno cadere. Anche se i denti da latte andranno via, è comunque indispensabile averne una cura appropriata, che includa anche otturazioni ed estrazioni dei denti morti. Solo in questo modo si assicurerà una crescita sana alla mandibola e ai denti che dovranno poi uscire un domani. Se si perde un dente troppo presto si rischia che i denti vicini vadano ad occupare lo spazio che dovrà prendere il dente definitivo, questo, nel momento in cui uscirà, non trovando uno spazio adeguato crescerà storto con delle conseguenze per la dentatura del bambino. Non curare i denti da latte porta quindi a delle conseguenze che in molti casi bisognerà correggere con l'uso degli apparecchi ortodontici.

Di seguito elenchiamo alcuni consigli utili per aiutare i genitori a educare i propri bambini ad una corretta igiene dentale:

  • Insegnate ai vostri figli a spazzolarsi i denti due volte al giorno. I momenti migliori sono dopo la prima colazione e prima di andare a letto. Sorvegliate almeno l'operazione di spazzolamento serale per i bambini sotto i sette anni.

  • Comprategli uno spazzolino con setole morbide. Quelli con setole dure graffiano le gengive. Cambiate lo spazzolino ogni tre mesi o anche prima se appare consumato.

  • Tenete un timer nel bagno e impostatelo ad almeno due minuti. Così, come raccomandato dai dentisti, due minuti sono il tempo minimo necessario per quest'operazione ed i bambini spesso hanno difficoltà a tenere conto del tempo.

  • Chiedete al vostro pediatra o al dentista se è necessario che vostro figlio assuma del fluoro.

  • Evitate bevande e cibi zuccherati e gommosi. Possono essere fonti di carie.

  • Abituate vostri figli alle visite dentistiche. Se ha compiuto almeno tre anni, ed ha imparato a stare da solo, potreste portare con voi vostro figlio alle visite di controllo in modo che inizi ad abituarsi all'idea.

  • Fatte attenzione agli atteggiamenti che assumete nei confronti delle visite dentistiche. Molti genitori hanno brutti ricordi di passate esperienze dal dentista e potrebbero così, senza neanche accorgersene, trasmettere messaggi negativi in merito alla poltrona del dentista. Fra i due genitori, quello che ha un atteggiamento positivo sulle visite dal dentista dovrebbe essere quello che accompagna il figlio dal dentista.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook