UniversONline.it

Mal di testa in gravidanza, più rischi per le future mamme - Il mal di testa in gravidanza, se compare frequentemente, è associato a un maggior rischio di ictus nella gestante

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Mal di testa in gravidanza, più rischi per le future mamme

Mal di testa in gravidanza

Il mal di testa in gravidanza, se compare frequentemente, è associato a un maggior rischio di ictus nella gestante. Questa è la conclusione di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori della Wake Forest University (Usa). I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul British Medical Journal (Marzo 2009).

Gli esperti spiegano che frequenti emicranie durante il periodo della gestazione sono associate ad un incremento di ben 15 volte del pericolo di ictus. Lo studio evidenzia un fatto interessante, ciò nonostante, il rischio rimane comunque basso, 4 casi su 100 mila.

Il Professor Cheryl Bushnell, coordinatore della ricerca, spiega che il mal di testa in determinati casi può rappresentare un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari in genere, doppio per le malattie di cuore e per l'aumento della pressione sanguigna e triplicato per la formazione di trombi nelle vene. L'esperto spiega che con i risultai dello studio non si vogliono scoraggiare le donne, non c'è bisogno di evitare la gravidanza ma, nel caso si soffrisse spesso di emicrania, sarebbe opportuno farsi seguire dal proprio medico di fiducia affinché si possano prevenire possibili complicazioni.

L'emicrania, nelle donne in età fertile, è più comune di quanto si possa pensare. Se nell'intero campione colpisce circa il 26 per cento, l'incidenza sale a una su tre se si osserva la fascia di età che va dai 35 ai 39 anni. Nello studio condotto presso la Wake Forest University, tra il 2000 e il 2003, i ricercatori hanno analizzato oltre 33.956 gravidanze.

Studi precedenti hanno dimostrato che le cellule che formano la parete interna dei vasi sanguigni, le cellule endoteliali, nelle persone che soffrono di emicrania spesso non funzionano come dovrebbero, risiederebbe in questo la causa del rischio triplo di coaguli di sangue nelle vene e di un rischio doppio delle malattie cardiache.

Dall'analisi dei dati raccolti si è osservato che molte donne che soffrono di emicrania in gravidanza migliorano, questo non deve però far abbassare la guardia ai medici. Il mal di testa nelle gestanti, soprattutto se frequenti, devono allertare i medici in quanto numerosi studi hanno associato questa condizione a potenziali problemi cardiovascolari.

Non tutti i medici sono però concordi con i dati ottenuti, alcuni ritengono che il campione osservato non è abbastanza significativo e che i dati sono stati sovrastimati. Pur non approvando completamente i dati spiegano comunque che il rischio di ictus nelle giovano donne con emicrania con aura esiste, propendono però più verso altre cause come il fumo e la pillola contraccettiva. Per confermare un effettivo impatto della gravidanza ritengono che saranno necessari ulteriori studi.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook