UniversONline.it

Aids, per il vaccino serviranno ancora 4-5 anni - Il primo vaccino terapeutico per curare i malati di Aids potrebbe essere pronto tra quattro o cinque anni, più lunghi i tempi per il vaccino preventivo

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Aids, per il vaccino serviranno ancora 4-5 anni

Aids: per il vaccino serviranno ancora 4-5 anni

Il primo vaccino terapeutico per curare i malati di Aids potrebbe essere pronto tra quattro o cinque anni, più lunghi i tempi per il vaccino preventivo. Secondo Luc Montagnier, presidente della Fondazione mondiale per la ricerca e la prevenzione dell'Aids, nel giro di quattro o cinque anni si potrebbero avere i mezzi e le competenze per creare un vaccino terapeutico in grado di migliorare la qualità della vita delle persone affette da HIV.

Si torna a parlare di AIDS in occasione della consegna della Lupa Capitolina a Luc Montagnier (Roma, Febbraio 2009), virologo francese che ha contribuito alla scoperta alla scoperta del virus Hiv e premio Nobel per la medicina nel 2008.

Luc Montagnier spiega che il vaccino preventivo contro il virus dell'Hiv resta per ora un progetto ambizioso, per il momento è bene concentrare le forze su un vaccino terapeutico. Solo successivamente, se i trial clinici effettuati su quello terapeutico saranno positivi, si potrà pensare concretamente ad un possibile vaccino preventivo. Sicuramente quest'ultimo sarà un traguardo molto importante ma anche il vaccino terapeutico potrà migliorare sensibilmente la vita di molti malati, la sua somministrazione consentirà la sospensione temporanea delle cure.

Non tutti gli esperti sono però concordi con Luc Montagnier, secondo l'immunologo Fernando Aiuti, presidente dell'Anlaids, sarebbe meglio puntare sui vaccini preventivi che contengono varie parti del virus e non una sola. Secondo Aiuti, se le cure vengono iniziate in tempo, già oggi il sistema immunitario ritorna normale e quindi in determinati casi si potrebbe fare a meno dei vaccini terapeutici.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook