UniversONline.it

Parto cesareo o parto naturale? - La scelta fra parto cesareo e parto naturale potrebbe dipendere da diversi fattori, secondo un'indagine inglese, il primo, se programmato, potrebbe essere...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Parto cesareo o parto naturale?

Parto cesareo e parto naturale

La scelta fra parto cesareo e parto naturale potrebbe dipendere da diversi fattori, secondo un'indagine inglese, il primo, se programmato, potrebbe essere pi¨ sicuro del parto naturale. Questa Ŕ la conclusione di un gruppo di ricercatori del Birth Trauma Association (Bta).I risultati dello studio sono stati riportati in un articolo pubblicato sul Daily Mail (Aprile 2008).

Secondo i ricercatori, le donne che scelgono il parto cesareo avrebbero un tasso di mortalitÓ inferiore rispetto alle gestanti che scelgono il parto naturale. Questa conclusione Ŕ frutto di un'indagine che ha analizzato i dati relativi ad oltre due milioni di donne che hanno partorito in Gran Bretagna fra il 2003 e il 2005. Tutti i parti sono avvenuti dopo la 24esima settimana di gestazione e uno su dieci Ŕ stato effettuato tramite cesareo programmato.

Il tasso di mortalitÓ rilevato fra le partorienti che hanno scelto il parto cesareo programmato Ŕ stato del 0,31 per 10 mila, mentre, per quelle che hanno deciso di far nascere il piccolo con il parto naturale, il tasso di mortalitÓ Ŕ stato dello 0,39 per 10 mila. Questi risultati sono in contrasto con numerosi studi effettuati negli anni precedenti, inoltre, sono numerose le ricerche che dimostrano che i piccoli nati da un parto cesareo hanno maggiori probabilitÓ di soffrire di problemi respiratori e morte prematura entro un mese dalla nascita.

Sebbene si sia riscontrata una mortalitÓ della donna maggiore (sono comunque percentuali bassissime), nello studio sembra non si siano presi in considerazioni tutti gli aspetti che potevano incidere sul decesso. Essendo questo il primo studio che evidenzia questo aspetto, si potrebbe trattare solo di una coincidenza.

Maureen Treadwell, co-fondatore della Bta, evidenzia che sebbene questi dati potrebbero stupire, non devono preoccupare le donne e spiega che il fenomeno della morte materna Ŕ molto raro. L'importante Ŕ che le donne, in caso di fattori di rischio (per esempio l'eccessiva dimensione del bambino rispetto al canale pelvico della madre), discutano i pro e i contro delle varie metodologie con il proprio medico.

A volte il parto cesareo si sceglie anche per paura del dolore, questo potrebbe essere maggiormente sopportato anche in caso di parto naturale se le donne fossero maggiormente preparate all'evento attraverso dei corsi pre-parto. Alcuni studi hanno inoltre dimostrato che le donne che sono maggiormente supportate dai propri compagni e dall'ostetrica sono quelle che riescono a gestire il dolore nella maniera migliore e che hanno bisogno di minori trattamenti antidolorifici.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook