UniversONline.it

Certificati medici sostituiti da una autocertificazione - I certificati medici per brevi periodi, quelli che non superano i tre giorni, potrebbero presto sparire e al loro posto basterÓ un'autocertificazione

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Certificati medici sostituiti da una autocertificazione

Certificati medici sostituiti da una autocertificazione

I certificati medici per brevi periodi, quelli che non superano i tre giorni, potrebbero presto sparire e al loro posto basterÓ un'autocertificazione. Se questa rivoluzione nel campo dei certificati medici sarÓ attuata vi saranno comunque dei mezzi per cercare di evitare le troppe assenze dal lavoro, si Ŕ pensato ad un sistema di calcolo delle presenze al lavoro che premi i giorni di presenza e penalizzi quelli di assenza.

Alcune indiscrezioni su questa possibile rivoluzione in merito ai certificati medici relativi ad un periodo di malattia massimo di tre giorni arriva da Giacomo Milillo, segretario della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG), intervistato dall'AGI (Agenzia Giornalistica Italia) in merito al caso della donna giudice che aveva preso parte ad una regata sebbene risultasse in malattia.

Durante l'intervista, il segretario della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale fa sapere che si sta valutando, in collaborazione con l'Inps, la vastitÓ del problema legato non solo ai certificati brevi, ma anche a quelli lunghi che spesso arrivano a diversi mesi. Il problema dei certificati compiacenti, che nel caso di lunghi periodo possono essere assimilati a vere e proprie truffe, Ŕ un fenomeno che danneggia tutti Ŕ necessita di provvedimenti penali che colpiscano non solo i medici ma anche i pazienti qualora venga riscontrato il dolo.

Giacomo Milillo spiega che spesso un semplice raffreddore o un po' di stanchezza si trasformano in un'assenza di tre giorni dal lavoro, l'introduzione di un autocertificazione in associazione ad un numero fisso di assenze consentite potrebbe limitare il fenomeno dei certificati compiacenti. In che modo questa soluzione potrebbe limitare il fenomeno? Se in alcuni casi i tre giorni di malattia sono effettivamente necessari, in certe situazioni se ne approfitta un po', per questo motivo per chi supererÓ il limite di assenze prestabilito scatteranno delle penalitÓ mentre per chi si assenta poco ci saranno dei premi.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook