UniversONline.it

Diabete, campagna informativa - La Giornata Mondiale del Diabete, un appuntamento che da qualche anno viene organizzato per sensibilizzare i cittadini sulla patologia, quest'anno si terrà...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Diabete, campagna informativa

Diabete: giornata mondiale

La Giornata Mondiale del Diabete, un appuntamento che da qualche anno viene organizzato per sensibilizzare i cittadini sulla patologia, quest'anno si terrà sabato 11 e domenica 12 Novembre (2006) in numerose piazze italiane. L'evento è promosso dalla Federazione Internazionale del Diabete (IDF) in collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Questo evento non ha solo l'obiettivo di informare i cittadini sul diabete, ma costituisce un'occasione per valutare i progressi ottenuti in campo medico e riflettere su quanto ancora rimane da fare per promuovere le cure e il sostegno alle persone affette dalla malattia. Nel nostro paese la manifestazione è patrocinata anche dalla SID (Società Italiana di Diabetolgia) e dall'AMD (Associazione Medici Diabetologi).

Esistono fondamentalmente due forme di diabete mellito, il diabete di tipo uno (insulino-dipendente) e il diabete di tipo due (non insulino-dipendente), la seconda forma della patologia sta diventando una vera e propria emergenza sanitaria. Nel mondo ci sono oltre 200 milioni di malati e nel nostro paese si superano abbondantemente i 3 milioni, la principale causa di questa "epidemia" è lo stile di vita scorretto.

Il diabete mellito è quindi una malattia sociale a larga diffusione con una prevalenza del 5 per cento a livello mondiale la stessa percentuale che riscontriamo anche nel nostro Paese. Tale malattia costituisce un'importante emergenza socio-sanitaria soprattutto in considerazione dell'alto rischio di complicanze spesso invalidanti legato ad essa. Nel diabete il controllo della glicemia con i farmaci antidiabetici riesce ad influenzare solo in parte la patologia cardiovascolare; inoltre è spesso necessario utilizzare una terapia con più farmaci, che contribuisce ad aumentare i costi e influenza pesantemente la qualità di vita del soggetto che ne è affetto.

Purtroppo, secondo alcune previsioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2025 l'80 per cento delle persone con diabete vivrà nei Paesi più poveri, è per questo motivo che come slogan per il 2006 si è scelto "diabetes care for everyone", cura del diabete per tutti.

Come in precedenza, anche quest'anno sono previste varie iniziative come:

  • la possibilità di sottoporsi all'esame gratuito della glicemia;
  • l'organizzazione di convegni sulla malattia;
  • eventi sportivi, come maratone e marce;
  • la distribuzione di poster e depliant;
  • spazi comunicativi radio-televisivi;
  • numeri verdi ai quali rivolgersi per avere informazioni;
  • conferenze stampa;
  • eventi sociali.

Il diabete nei primi stadi è una patologia asintomatica, solitamente lo si diagnostica per caso quando potrebbe aver già compromesso la perfetta funzionalità dell'organismo, è per questo motivo che gli esperti consigliano di recarsi questo fine settimana presso le piazze delle principali città per ottenere informazioni sul corretto stile di vita, valutare insieme a degli esperti se si è soggetto a rischio e infine misurare la glicemia nel sangue, tre semplici gesti nel segno della prevenzione.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook