UniversONline.it

La posizione migliore per partorire è in ginocchio - Quale è la migliore posizione per partorire ? Secondo un nuovo studio stare in ginocchio è molto meglio della posizione supina o da sedute

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

La posizione migliore per partorire è in ginocchio

Partorire in ginocchio

Quale è la migliore posizione per partorire ? Secondo un nuovo studio stare in ginocchio è molto meglio della posizione supina o da sedute. Questo è il dato emerso da uno studio pubblicato sulla rivista "BJOG" e coordinato da Inga Ragnar della University of Malardalen di Vasteras (Svezia).

Nonostante la durata del travaglio non differisce in maniera rilevante dalle altre posizioni, secondo quanto riscontrato durante l'indagine, partorire in ginocchio è risultato meno doloroso. Lo studio ha coinvolto 271 gestanti al loro primo parto suddivise in vari gruppi a seconda della posizione assunta durante il parto.

A tutte le pazienti è stato fatto compilare un questionario dove dovevano rispondere ad alcune domande che avevano il compito di delineare gli aspetti inerenti le fasi durante e dopo il parto. Esaminando i dati si è notato che le donne che hanno partorito da sedute, oltre ad aver provato un maggior senso di vulnerabilità, hanno provato più dolore e disagio, le pazienti che avevano invece scelto di stare in ginocchio hanno avvertito meno dolore sia durante il parto che dopo.

Secondo gli esperti è probabile che l'assunzione della posizione in ginocchio, offrendo una maggiore flessibilità e libertà di movimenti, provochi minor dolore in quanto si riduce la pressione esercitata sulla zona lombare durante le contrazioni. Partorire in questa posizione non ha inoltre evidenziato nessun effetto collaterale sulla salute del nascituro.

Purtroppo in molti ospedali si partorisce ancora sul classico lettino ginecologico, in certi però si lascia libere le future mamme di assumere la posizione che desidera durante il parto. Anche prima di questo studio si era già notato come stare carponi o in ginocchio portasse dei benefici in quanto aiutava il bambino a compiere la mezza rotazione necessaria per uscire, inoltre grazie a queste posizioni si riducono notevolmente le situazioni in cui si fa ricorsi all'episiotomia (incisione chirurgica del perineo).

Il corpo della donna è fatto per partorire: i muscoli del perineo sono infatti creati apposta per aprirsi e favorire la fuoriuscita del bambino, sarebbe quindi sempre bene permettere alla donna di scegliere la posizione per lei più naturale possibile.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook