UniversONline.it

Cervello: percezione del dolore - Cervello: percezione del dolore, l'attesa della sofferenza condizionerebbe gli stimoli dolorosi

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cervello: percezione del dolore

Cervello: percezione del dolore

Un gruppo di scienziati della Wake Forest University School of Medicine di Winston-Salem, ha condotto alcuni studi relativi alla percezione del dolore da parte del cervello. Secondo i risultati ottenuti l'attesa della sofferenza condizionerebbe gli stimoli dolorosi.

Dai risultati dell'esperimento, si è evidenziato che quando ci si aspetta uno stimolo meno doloroso di quello che in realtà ci si attende, è possibile percepire fino al 28% in meno del dolore, la stessa riduzione che si otterrebbe con una dose di morfina.

Grazie a questo esperimento si sono confermati dei risultati che avevano ottenuto anche altri ricercatori, il dolore fisico non deriva solo da uno stimolo fisico ma dipende anche da cosa ci aspettiamo.

Altri ricercatori avevano condotto degli studi sulla percezione del dolore, per l'esperimento si erano divisi i pazienti in due gruppi, al primo gruppo era stata data una pillola che avrebbe dovuto aumentare di molto la resistenza al dolore, al secondo gruppo una pillola che avrebbe aumentato la resistenza al dolore ma in maniera molto inferiore.

A entrambi i gruppi sono stati applicati degli elettrodi che davano delle leggere scosse elettriche, l'intensità della scossa è stata divisa in 7 livelli, 1 più basso e 7 più alto, tutti i pazienti che hanno preso la pillola per resistere maggiormente al dolore sono arrivati al 7° livello della scossa, la maggior parte dell'altro gruppo si è fermato al 4° livello dicendo di percepire un dolore insostenibile.

In realtà, a entrambi i gruppi, è stata data la stessa pillola che non aveva alcun effetto contro il dolore, l'aspettativa di quello che avrebbero provato ha però modificato la percezione del cervello.

Questa scoperta, apre nuove strade verso la lotta al dolore che non si basano su farmaci che alla lunga potrebbero diventare inutili, ma sulla psicoterapia.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook