UniversONline.it

Cure con le sanguisughe - Cure con le sanguisughe, in passato le sanguisughe sono state usate per curare ogni tipo di malattia

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cure con le sanguisughe

Cure con le sanguisughe

In passato le sanguisughe sono state usate per curare ogni tipo di malattia. I "medici" del tempo, pensavano che la gran parte delle malattie fossero causate da un eccessiva quantità di sangue nell'organismo, per diminuire queste quantità considerate eccessive venivano applicate delle sanguisughe sul corpo dei pazienti.

Le sanguisughe incidono la pelle come se fossero un ago, il tutto avviene senza provocare dolore in quanto durante l'operazione secernono una sostanza anestetica, una volta succhiato il sangue si staccano. Anche una volta che la sanguisuga si stacca, il sangue continua ad uscire anche fino a 10 ore successive, questo perché insieme alla sostanza anestetica viene iniettata una sostanza anticoagulante.

Oggi sono presenti alcuni centri che non pensano come in passato che le sanguisughe siano la cura a tutte le malattie, ma ne riconoscono alcune proprietà terapeutiche. Secondo alcuni specialisti le sanguisughe sono molto utili nelle operazioni dove si riattaccano degli arti, i piccoli animali ripuliscono il sangue e aiutano la circolazione sanguigna, inoltre le larve aiutano a guarire alcune ferite che non si rimarginerebbero e rischierebbero di andare in cancrena.

L'uso delle sanguisughe nel campo medico è stato reintrodotto in America alla fine degli anni '70, ora queste tecniche si trovano sotto osservazione di alcuni organi come la FDA, l'agenzia del farmaco USA, per poter dare delle linee guida su un uso corretto per le applicazioni di queste tecniche.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook