UniversONline.it

Identificazione del DNA - Un nuovo metodo di identificazione del DNA supera le tecniche convenzionali

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Un nuovo metodo di identificazione del DNA supera le tecniche convenzionali

metodo di identificazione del DNA

Gli scienziati hanno sviluppato un metodo per l'identificazione del DNA dieci volte pi¨ sensibile di quelli tradizionalmente usati, capace di distinguere un'imperfezione dovuta solamente ad un'errata coppia di base.

Una volta perfezionata, la nuova tecnica potrebbe permettere la realizzazione di macchinari portatili, capaci di realizzare test sul DNA in maniera rapida ed economica.

Le attuali metodologie di test sul DNA si basano sulla reazione polimerase a catena (PCR) e la misurazione della fluorescenza che richiede diversi passaggi sperimentali e strumenti specializzati. Per di pi¨, essa richiede alcuni giorni di tempo per poter acquisire i risultati. La squadra dell'UniversitÓ del Northwestern che ha messo a punto il nuovo metodo, capeggiata da So-Jung Park, lo ha testato utilizzando come target una sequenza sintetica di DNA (modificata in seguito ad un fattore letale di antrace).

Gli studiosi hanno posto per prima cosa il cosiddetto DNA catturato - una breve sequenza di nucleotidi sintetizzata per avere una sequenza di base complementare alla parte finale del DNA target - tra una coppia di elettrodi. Quindi hanno collocato il setup su una lamina di vetro, immerso in una soluzione di test contenente il DNA bersaglio. In soluzione erano anche presenti delle nanoparticelle d'oro ricoperte con frammenti di DNA complementare all'altra estremitÓ del target. Le molecole del DNA bersaglio si sono legate quindi sia al DNA catturato che alle particelle d'oro. Quando la lamina di vetro viene lavata con una particolare soluzione fotografica modificata, ioni d'argento vanno a ricoprire le particelle d'oro, accrescendole di dimensioni e consentendo loro di colmare lo spazio tra i due elettrodi. Una carica di corrente misurabile significherebbe a questo punto la presenza del DNA bersaglio.

Il passo pi¨ importante in un qualsiasi test per il DNA Ŕ quello della distinzione tra una molecola perfetta e una molto simile. Secondo quanto riportato in questo studio, grazie a questa nuova tecnica sarÓ possibile distinguere un'imperfezione dovuta solamente ad un'errata coppia di base, una passo avanti importante nei confronti ai test attualmente disponibili. Un altro vantaggio del nuovo metodo Ŕ la possibilitÓ di poter testare contemporaneamente pi¨ target biologici, una peculiaritÓ che potrebbe rivelarsi estremamente utile nella realizzazione di sensori mobili per l'individuazione di attacchi con armi chimiche.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook