UniversONline.it

Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) - I DOC (disturbo ossessivo compulsivo) sono fenomeni che si possono interpretare come meccanismi per controllare l'ansia

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Il disturbo ossessivo compulsivo (DOC)

DOC - disturbo ossessivo compulsivo

I DOC sono fenomeni che si possono interpretare come meccanismi per controllare l'ansia, ma quasi sempre producono ansia a loro volta. I principali sintomi di questo disturbo sono: ossessioni, compulsioni, fobie, indecisione, attività di controllo. Le ossessioni sono definite come: idee, pensieri, immagini o impulsi persistenti che sono considerati intrusivi e senza senso e causano ansia e disagio marcati. Il soggetto tenta di ignorare o sopprimere tali pensieri e riconosce che sono il prodotto della propria mente e che non sono imposte dall'esterno. Le compulsioni sono invece definite come: comportamenti ripetitivi (es. lavarsi le mani, ordinare, controllare, ecc.) o atti mentali (es. pregare, cantare) che l'individuo sente di dover eseguire in risposta ad un'ossessione. Sebbene il rituale possa attenuare lo stato di ansia e di tensione interna, il paziente non trae piacere dalla sua esecuzione. Le tematiche ossessive più comuni sono quelle riguardanti lo sporco e la paura di contaminazione tramite sostanze infette, escrementi, radiazioni, veleni, sostanze tossiche, germi, ecc. ai quali si accompagnano rituali di pulizia (della propria persona, attività ripetitive di lavaggio e disinfezione dell'ambiente). Si sviluppano dei comportamenti evitanti riguardanti: l'uso dei bagni pubblici, il contatto con le maniglie delle porte, denaro, ecc. Vi possono essere inoltre delle ossessioni dubitative, che consistono nel timore di non avere eseguito correttamente piccoli compiti quotidiani, fino a preoccupazioni di ordine esistenziale, etico, religioso. La paura di commettere azioni aggressive include il timore di uccidere, ferire, strangolare, mutilare, violentare. Questo tipo di ossessione conduce generalmente all'evitamento di armi.

Solo eccezionalmente questi pazienti commettono gli atti aggressivi connessi alle loro paure ossessive. In base al decorso clinico dei DOC, si può distinguere: un sottotipo episodico da un sottotipo cronico Il primo comprende i casi caratterizzati da episodi di malattia seguiti da intervalli completamente liberi da sintomi; l'esordio avviene dopo i 25 anni di età ed è colpito prevalentemente il sesso femminile. Il secondo comprende i casi a decorso continuo stabile, con esasperazioni periodiche o con progressivo deterioramento. L'esordio avviene prima dei 25 anni di età ed il sesso più colpito è quello maschile. I DOC si possono presentare quando un soggetto è affetto da: nevrosi, depressione, schizofrenia, ritardo mentale, epilessia. Il trattamento per questo tipo di disturbo comprende:

  1. regolatori del tono dell'umore (farmacoterapia)
  2. terapia comportamentale
  3. psicoterapia e riabilitazione
  4. terapia chirurgica (solo in casi estremi in cui il paziente non risponde alle altre forme di trattamento)

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook