UniversONline.it

Farmaco contro la timidezza - La timidezza vi frena, vi inibisce, vi impedisce di dare il meglio di voi stessi? un farmaco contro la timidezza

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Farmaco contro la timidezza ...

Farmaco contro la timidezza

La timidezza vi frena, vi inibisce, vi impedisce di dare il meglio di voi stessi? Stop a preoccupazioni e ansie inutili, una casa farmaceutica, la Lundbeck, ha elaborato un nuovo farmaco che dovrebbe aiutarci a combattere quegli stati invalidanti e estremamente dannosi per i nostri rapporti sociali: tremori, sudorazione eccessiva, arrossamenti esagerati, mutismi e via di seguito. Il problema non è da trascurare, i timidi sono persone comunemente normali, ma più soggette di altre a stati d'ansia, un'ansia di tipo sociale che può degenerare, se non controllata. I timidi patologici hanno paura di frequentare luoghi affollati, di andare al ristorante, di incontrare o telefonare per la prima volta un estraneo. La timidezza colpisce tutti indistintamente, dalla riservata casalinga all'intrepido poliziotto, e scatena reazioni incontrollabili. La sperimentazione del nuovo farmaco, l'Escitalopram, è partita in Gran Bretagna, se tutto andrà bene sarà in commercio tra un anno. L'Escitalopram agisce sui livelli di serotonina, ormone che influenza l'umore. La stessa casa ha già sperimentato il Citalopram, farmaco per combattere depressione e attacchi da panico. La sperimentazione del nuovo farmaco prevede due fasi, una che si concluderà in aprile, di nove mesi, e l'altra di sei, per la quale si cercano ancora volontari, uomini e donne assolutamente normali, non va trascurato che i timidi talvolta riescono a dissimulare la loro timidezza evitando le situazioni ansiogene.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook