UniversONline.it

Curare con la 'maria' - Curare con la 'maria': usare come farmaco terapeutico la marijuana

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Curare con la "maria"

Curare con la marijuana

Il presidente degli Stati Uniti d'America ha bocciato la proposta di usare come farmaco terapeutico la marijuana. La Corte Suprema ha d'accordo col presidente ha definitivamente tolto qualsiasi speranza ai promotori della proposta. L'unico stato Americano che andrà contro questa decisione sarà la California, dove un sondaggio popolare avuto nel 1996, ha deciso che la marijuana si può usare per alleviare le sofferenze dei malati di cancro e aids. Ben altra decisione è stata presa dal governo Australiano con a capo Bob Carr, che ha deciso che nel Galles del Sud si potrà usare la marijuana per fini medici e come antidolorifico, inoltre verrà permesso ai pazienti di coltivare fino ad un massimo di cinque piantine di "maria" per uso personale. Gli Usa sono scettici sull'effetto della marijuana per scopi medici, al contrario di Bob Carr è sicuro che la pianta cannabis possa dare sollievo alle persone sofferenti e vuole rendere a tutti accessibile la possibilità di giovarsene. Il discorso sta prendendo piede anche in Europa, ove paesi come l'Olanda, Germania, Austria, Svizzera e Regno unito stanno sperimentando la pianta cannabis come farmaco. In generale nel pianeta si sta prendendo seriamente in esame la possibilità di usare questa pianta come farmaco per combattere malattie come il glaucoma, il morbo di parkinson e anche la sclerosi multipla.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook