UniversONline.it

Clonazione Umana - Il governo Britannico voterà una serie di proposte sulla scottante argomento della clonazione umana

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Clonazione Umana

Clonazione Umana

Presto il governo Britannico voterà una serie di proposte sulla scottante argomento della clonazione umana, e istituire così una legislazione adatta. E' il primo paese al mondo dove si tratta apertamente questo argomento così controverso, il voto verrà dato non all'insegna della corrente politica, ma in base alla propria moralità e coscienza di ogni singolo membro parlamentare. Il Ministro Britannico dopo vari anni di sondaggio sulla clonazione terapeutica, ha ritenuto opportuno visto le immense possibilità che da la clonazione nelle malattie come il diabete, il morbo di Alzheimer, di Parkinson e disturbi cardiovascolari, di portare a votare il Parlamento. Le cellule embrionali hanno capacità di sviluppo in molti tipi di cellulre di tessuto, nervi , ossa ecc. Se si riuscirà ad sviluppare questo processo le cellule potrebbero curare malattie che attualmente sono carenti di terapie efficaci, senza rischiare alcun tipo di rigetto dall'organismo. Naturalmente il Governo Britannico terrebbe sotto controllo i progressi e sviluppi che farebbero i ricercatori, approvandone o bocciando i progetti. Quello che deve spingere a prendere una strada così pericolosa dicono i britannici è la consapevolezza che questa è l'unica strada percorribile per curare certe malattie, sarà vietato per esempio mischiare geni umani a geni animali, e anche usare la clonazione per far nascere bambini. L'obbiettivo finale è quello di rigenerare cellule e tessuti umani senza utilizzare embrioni umani. Sicuramente agli uomini del parlamento inglese spetta una decisione ardua e pericolosa, con conseguenze che non sempre si possono calcolare freddamente in un aula parlamentare.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook