UniversONline.it

Vedersi grassi: dipende da un'area del cervello - Psicologia e Psico Sessuologia - Una ricerca scientifica ha dimostrato che c'è un'area del cervello che ci fa vedere più grassi del nostro aspetto reale.

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Vedersi grassi: dipende da un'area del cervello

Vedersi grassi: dipende dal cervello

Può capitare di sentirci grassi anche se le altre persone dicono che non lo siamo, a volte potrebbe essere solo una questione di cortesia ma una ricerca scientifica ha dimostrato che c'è un'area del cervello che ci fa vedere più grassi del nostro aspetto reale.

Alcuni ricercatori della University College di Londra, hanno condotto uno studio che ha ad oggetto questo fenomeno, i risultati sono stati pubblicati sulla rivista Plos Biology.

I ricercatori hanno analizzato attraverso la risonanza magnetica l'attività di alcune aree del cervello di un gruppo di volontari. I risultati hanno evidenziato che un'area del cervello posta appena sopra l'orecchio, la corteccia parietale posteriore, è la parte del cervello che crea l'immagine che abbiamo del nostro corpo aiutandoci a percepirne la forma.

I neurologi hanno raggiunto il loro obiettivo sfruttando un esperimento chiamato illusione di Pinocchio. Attraverso un apparecchio che trasmette vibrazioni al tendine del polso mentre questo si trova poggiato su un fianco, si può dare l'illusione che si pieghi in dentro dando anche la sensazione che la vita si restringa. In alcuni casi, i volontari hanno percepito anche una riduzione fino al 28% del girovita.

Secondo gli esperti, grazie a ulteriori studi relativi all'area del cervello interessata durante l'esperimento, si potrebbero acquisire maggiori informazioni per comprendere alcune malattie come l'anoressia e i disturbi dismorfici dove la forma del proprio corpo è percepita in modo diverso da come è realmente.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook