UniversONline.it

Misteri - La Biofotonica - Prima parte - Articoli di Misteri - La Biofotonica si occupa della ricerca e dello studio della presunta radiazione luminosa non visibile ad occhio nudo che circonderebbe...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

La Biofotonica

La Biofotonica

Prima parte

La Biofotonica si occupa della ricerca e dello studio della presunta radiazione luminosa non visibile ad occhio nudo (i seguaci della disciplina orientale Reiky, però, sostengono di riuscirvi a seguito di particolari tecniche) che circonderebbe il corpo umano. Da sempre la mistica e le varie discipline esoteriche parlano di una sorta di involucro energetico multi strato che emana dall'uomo e che identificano col nome di "aura".

Secondo certi sensitivi, che sostengono di vederla, e secondo gli esoteristi, l'aura si presenterebbe variamente colorata a seconda del nostro stato di salute o del livello di reincarnazione raggiunto. Del resto un concetto simile non è del tutto sconosciuto a noi occidentali visto che la iconografia cristiana ha da sempre rappresentato i santi circondati da una particolare luminosità circondante la testa (aureola), che probabilmente si richiama ai concetti su esposti. Naturalmente simili concetti sono comuni anche nella mistica orientale.

A livello scientifico tra i primi ad ottenere risultati di un certo rilievo nel campo di ricerca della bioluminescenza è stato il russo Semyon Kirlian. Nel 1939 questo ingegnere elettronico venne chiamato in un laboratorio di Krasnodar, nel Caucaso, per riparare un apparecchio per l'elettroterapia. Sfiorando accidentalmente con la mano un elettrodo ricevette una piccola scarica ed intravide uno strano lampo. Ripensando allo strano effetto decise di frapporre una lastra fotografica fra la sua mano e la scintilla. Durante lo sviluppo apparve un'immagine raffigurante i contorni delle sue dita circondati da una sorta di vapore luminoso accompagnato da lampi.

Il giovale Semyon aveva così scoperto il famoso effetto Kirlian. Il ricercatore, negli gli anni seguenti, dedicò tutto il suo tempo libero a tale studio migliorando ed affinando la strumentazione atta a riprodurre l'effetto. Molto importante fu anche l'apporto di sua moglie Valentina che lo assistette permanentemente. Purtroppo, come spesso avviene, dopo la scoperta iniziarono le polemiche che sono sfociate in un totale rifiuto della scienza ufficiale (gli scienziati sostengono, infatti, che l'effetto è dovuto alla umidità che circonda i corpi) dei postulati di Kirlian.

Prima parte - Seconda Parte - Terza Parte

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook