UniversONline.it

Cause e rimedi per l'eiaculazione precoce (EP Days) - Il primo passo per affrontare l'eiaculazione precoce è conoscerne le cause, un problema che può essere risolto grazie alle informazioni degli esperti e alle...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cause e rimedi per l'eiaculazione precoce (EP Days)

Cause e rimedi per l'eiaculazione precoce

Il primo passo per affrontare l'eiaculazione precoce è conoscerne le cause, un problema che può essere risolto grazie alle informazioni degli esperti e alle visite gratuite che si potranno prenotare per i tre giorni degli EP Days. L'iniziativa, promossa dalle Società italiana di Andrologia (Sia), la Società di Andrologia e Medicina della Sessualità (Siams) e la Società italiana di Urologia (Siu), coinvolge ancora una volta numerosi ambulatori di Urologia e Andrologia italiani. Dal 24 al 26 maggio (2010), sarà possibile sottoporsi ad una visita gratuita presso il centro più vicino prenotando al numero verde 800.933318.

Visto il successo del precedente appuntamento con gli EP Days (Novembre 2009), dove oltre 5 mila uomini hanno prenotato una visita gratuita per affrontare il problema dell'eiaculazione precoce, si è deciso di rinnovare l'invito agli italiani.

Dall'analisi degli ultimi dati raccolti è emerso che il 63 per cento degli uomini italiani che soffrono di eiaculazione precoce hanno un'età che va dai 31 ai 50 anni, il 62 per cento ha una relazione stabile (si tratta di persone sposate o conviventi), il 60 per cento ha uno o più figli, il 78 per cento ha un'istruzione superiore e nel 70 per cento dei casi godono di buona salute.

Secondo quanto emerge dai dati raccolti in occasione degli EP Days di novembre 2009 presso il Dipartimento di Urologia Università Vita-Salute San Raffaele, solo il 19 per cento degli italiani che soffrono di eiaculazione precoce hanno fatto una visita specialistica, il 75 per cento non ha mai parlato con il medico del problema e solo il 64 per cento affronta il problema con la partner. Gli esperti spiegano che molti italiani colpiti da eiaculazione precoce rimandano una visita con lo specialista in quanto sono convinti che il problema possa risolversi da solo. Purtroppo, a causa di questo comportamento, si crea un carico di frustrazione che è direttamente proporzionale agli anni durante i quali il problema persiste.

Grazie agli EP Days si contribuisce a sensibilizzare gli uomini verso un problema che non è determinato solo da cause psicologiche ma anche fisiche e organiche. Questa condizione ha delle conseguenze a livello emotivo, sulla qualità di vita e, se non affrontata nel giusto modo, diventa un crescente problema per la partner, o per entrambi, fino a mettere a rischio lo stesso rapporto di coppia. Le giornate di visite gratuite sono quindi importanti per affrontare il problema superando un comprensibile iniziale imbarazzo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook