UniversONline.it

Impotenza e apomorfina, uno spray che agisce in 10 minuti - Un nuovo rimedio per l'impotenza potrebbe arrivare da una ricerca che sta sperimentando un nuovo metodo di somministrazione dell'apomorfina

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Impotenza e apomorfina, uno spray che agisce in 10 minuti

Impotenza e apomorfina

Un nuovo rimedio per l'impotenza, che agisce più velocemente rispetto ad altri farmaci come ad esempio il Viagra, potrebbe arrivare da una ricerca che sta sperimentando un nuovo metodo di somministrazione dell'apomorfina. Questo particolare farmaco, da tempo impiegato nel trattamento del morbo di Parkinson, negli ultimi anni è stato al centro di sperimentazioni per la cura dell'impotenza. Un gruppo di esperti della Vectura Group plc, coordinati da Frazer Morgan, stanno testando la somministrazione dell'apomorfina per via inalatoria. I primi risultati della ricerca sono stati pubblicati sul Journal of Sexual Medicine (Maggio 2010).

Da circa un decennio l'apomorfina è al centro di sperimentazioni diverse da quelle per la quale era stata realizzata inizialmente (il trattamento del morbo di Parkinson). Alcuni studi sono stati già conclusi con successo ed in commercio si possono infatti trovare dei farmaci per il trattamento dell'impotenza (disfunzione erettile) contenenti l'apomorfina. Tali farmaci, disponibili con i nomi commerciali di Uprima, Ixense e Taluvian, possono essere acquistati dietro presentazione di ricetta medica. L'obiettivo del nuovo studio è quello di valutare l'efficacia di un nuovo metodo di somministrazione diverso da quello sublinguale. Attualmente, infatti, il farmaco è commercializzo in due differenti dosaggi (2 mg e 3 mg) e in due diverse confezioni (2 o 4 compresse sublinguali).

Grazie ad un inalatore simile a quelli per la cura dell'asma, una polvere a base di apomorfina viene nebulizzata nelle vie aeree stimolando i recettori chimici nel cervello. Per il momento la ricerca a coinvolto 600 individui maschi. Dall'analisi dei risultati si è osservato che l'apomorfina somministrata in questo modo stimola il desiderio sessuale provocando un'erezione nella maggior parte dei soggetti in circa 10 minuti. Circa l'83 per cento dei soggetti ha riscontrato un miglioramento delle performance sessuali. Secondo i ricercatori, lo spray potrebbe essere una valida alternativa in quel 30 per cento dei casi in cui i farmaci tradizionali (Viagra, Cialis, Levita, ecc.) non hanno effetto.

A differenza di farmaci come Cialis, Levitra e Viagra, i cui effetti interessano direttamente i corpi cavernosi, i medicinali a base di apomorfina agiscono a livello cerebrale. La molecola somministrata per via aerea, una volta assorbita dai polmoni, passa nel circolo ematico provocando l'erezione in poco meno di 2 minuti. Secondo alcuni studi condotti nel 1998, l'apomorfina somministrata sotto forma di compresse sublinguali prima di un rapporto fa arrivare più sangue al genitale femminile con miglioramento della lubrificazione. I risultati erano però relativi ad uno studio pilota e non abbiamo ulteriori informazioni relative a successive ricerche relative alla sfera sessuale femminile.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook