UniversONline.it

Uno spray per ritardare l'eiaculazione - L'eiaculazione precoce è uno dei problemi andrologici che, a causa anche dell'ansia da prestazione, minano la qualità del rapporto sessuale

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Uno spray per ritardare l'eiaculazione

Ritardare l'eiaculazione

L'eiaculazione precoce è uno dei problemi andrologici che, a causa anche dell'ansia da prestazione, minano la qualità del rapporto sessuale. Le cause di questo problema sono diverse e di conseguenza anche i rimedi cambiano, ora una nuova soluzione potrebbe arrivare da uno spray ad uso locale in grado di ritardare l'eiaculazione precoce. I risultati dello studio che ha analizzato gli effetti dello spray sono stati presentati a San Diego (USA) in occasione del meeting annuale della Società di Medicina Sessuale americana (Novembre 2009).

Il farmaco, costituito fondamentalmente da due principi attivi (lidocaina e prilocaina), deve essere nebulizzato sul glande qualche minuto prima del rapporto. Lo spray, dopo aver superato la fase I e II, essendosi dimostrato un farmaco abbastanza efficace e sicuro, è stato impiegato in uno studio clinico di fase III (un trial multicentrico, randomizzato e controllato, condotto su un numero rilevante di pazienti). Nel corso degli ultimi due studi sono stati coinvolti, in 38 centri, 540 pazienti di diverse nazionalità (statunitensi, polacchi e canadesi). Gli esperti spiegano che i risultati sono stati molto soddisfacenti. Il farmaco, rispetto al placebo, riesce a ritardare l'eiaculazione di cinque volte, un risultato che contribuisce a migliorare notevolmente la qualità del rapporto sessuale non solo dal punto di vista dell'uomo ma anche della partner.

Patrick Fourteau, CEO della Sciele Pharma Inc. (una delle industrie farmaceutiche che hanno collaborato alla realizzazione del farmaco), spiega che in seguito ai risultati ottenuti si può ora richiedere l'autorizzazione per il farmaco alla Food and Drug Administration (FDA), l'organo regolatore Usa sui farmaci (l'equivalente dell'EMEA in Europa).

L'eiaculazione precoce è un disturbo sessuale abbastanza diffuso, secondo alcune stime affligge il 22,3 per cento della popolazione italiana (dati indicativi frutto di un'indagine condotta su un campione di 3.000 persone con un'età compresa tra i 18 e i 55 anni). Per affrontare nel modo giusto il problema, dal 25 al 27 novembre (2009), gli italiani avranno a disposizione oltre 580 esperti (andrologi, urologi e sessuologi) appartenenti alle tre Società scientifiche: la Società Italiana di Andrologia (SIA), la Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (SIAMS) e la Società Italiana di Urologia (SIU). In questi tre giorni, le persone che soffrono o temono di soffrire di eiaculazione precoce (EP), potranno essere visitati gratuitamente dai medici specialisti. Per trovare il centro più vicino a casa vostra chiamate il numero verde 800933318.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook