UniversONline.it

Una pomata per la disfunzione erettile - Un nuovo rimedio per la disfunzione erettile è stato messo a punto da un gruppo di ricercatori americani, non più pillole come il viagra e il cialis da assumere per via orale ma una pomata che agisce immediatamente

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Una pomata per la disfunzione erettile

Una pomata per la disfunzione erettile

Un nuovo rimedio per la disfunzione erettile è stato messo a punto da un gruppo di ricercatori americani, non più pillole come il viagra e il cialis da assumere per via orale ma una pomata che agisce immediatamente. Il nuovo farmaco, frutto di una ricerca condotta presso i laboratori dell'Albert Einstein College of Medicine (Yeshiva University di New York), per il momento è stato testato con ottimi risultati su alcuni topi. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Sexual Medicine (Settembre 2009).

La pomata, costituita da nanoparticelle contenenti un potente vasodilatatore (ossido di azoto, il cui simbolo chimico è NO), agisce in pochi minuti preservando l'organismo dagli effetti collaterali tipici dei farmaci assunti per via orale come il viagra e il cialis. La pomata potrebbe avere un duplice beneficio, alcune uomini colpiti da disfunzione erettile non possono assumere i classici farmaci utilizzati per questo problema sessuale a causa di altre patologie (per esempio problemi cardiovascolari), in questo caso il nuovo medicinale potrebbe essere una valida alternativa, inoltre, la pomata potrebbe essere utile anche per quei pazienti che non rispondono alle terapie che prevedono l'utilizzo del viagra e del cialis.

Il dottor Kelvin Davies, uno dei ricercatori che ha contribuito alla realizzazione della pomata, spiega che i farmaci utilizzati attualmente per combattere la disfunzione erettile richiedono dai 30 ai 60 minuti per entrare in funzione, il tempo di risposta delle nanoparticelle è invece molto rapido e sono sufficienti alcuni minuti. Dai test non sono poi emersi particolari effetti collaterali ne alcun tipo di infiammazione locale.

Per il momento il nuovo farmaco che promette di risolvere il problema della disfunzione erettile è stato testato su 18 topi con una percentuale di successo del 90 per cento, la sperimentazione è quindi solo all'inizio. I ricercatori spiegano che per mettere la pomata in commercio serviranno almeno 10 anni, periodo necessario per concludere tutte le varie fasi dei test.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook