UniversONline.it

Fecondazione, aumentare la fertilità facendo sesso - Sessualità e Salute: Per aumentare la fertilità e avere maggiori possibilità di fecondazione bisogna fare sesso almeno una volta al giorno

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Fecondazione, aumentare la fertilità facendo sesso

Fecondazione: aumentare la fertilità

Per aumentare la fertilità e avere maggiori possibilità di fecondazione bisogna fare sesso almeno una volta al giorno. Questa è la conclusione di una ricerca, condotta presso la Sydney University, presentata in occasione della conferenza "American Society for Reproductive Medicine" (Washington, USA - Ottobre 2007).

Studi precedenti avevano concluso che per migliorare la fecondità maschile bisognava astenersi dal sesso per due - tre giorni per aumentare il numero degli spermatozoi, un consiglio che a quanto pare non va bene per tutti. I ricercatori australiani, durante uno studio condotto su 42 uomini che presentavano delle anomalie nella forma degli spermatozoi, hanno spiegato che sebbene l'astensione dal sesso aumenta il numero degli spermatozoi in alcune persone peggiora la qualità del seme.

La ricerca si è svolta in due fasi, inizialmente sono stati raccolti sette campioni provenienti da un'eiaculazione quotidiana (uno per ogni giorno della settimana), successivamente gli spermatozoi sono stati confrontati con altri campioni prelevati dopo un'astinenza di tre giorni. Dal confronto è emerso che, tranne in cinque pazienti, la qualità dello sperma era migliore nei prelievi effettuati quotidianamente rispetto a quelli eseguiti dopo l'astinenza. I ricercatori hanno quindi concluso che eiaculando una volta al giorno si riducono considerevolmente i danni al Dna degli spermatozoi e quindi la partner ha maggiori probabilità di rimanere incinta.

Allan Pacey, esperto di fertilità maschile presso l'Università di Sheffield, commentando i dati della ricerca spiega che in alcuni casi è utile l'astinenza sessuale per aumentare il numero degli spermatozoi ma non sempre, in certe situazioni potrebbe essere controproducente perché la qualità del Dna potrebbe peggiorare troppo diminuendo notevolmente la fertilità. L'esperto spiega che se si sta cercando di avere un figlio e si è ancora all'inizio, un'astinenza di due o tre giorni potrebbe essere utile. Al contrario, nei casi in cui il Dna degli spermatozoi non è ottimale ma si ha una conta spermatica sufficiente, i rapporti frequenti aumentano le possibilità di avere dei figli.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook