UniversONline.it

Anticoncezionale ormonale, l anello è il più innovativo - Sessualità e Salute: L'anello anticoncezionale rimane ancora il sistema contraccettivo più innovativo, il dato è emerso dai risultati di alcuni studi...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Anticoncezionale ormonale, l'anello è il più innovativo

Anello contraccettivo: Anticoncezionale ormonale

L'anello anticoncezionale rimane ancora il sistema contraccettivo più innovativo, il dato è emerso dai risultati di alcuni studi presentati in occasione dell'82°Congresso Nazionale SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia). Fra i punti di forza dell'anello contraccettivo vi è il ridotto dosaggio mensile di estrogeni e il metodo di somministrazione, caratteristiche che offrono alla dona una maggiore libertà e una minore esposizione agli ormoni.

Per l'incontro di quest'anno (1-4 Ottobre 2006) la SIGO ha scelto Roma, l'appuntamento è un'importante occasione di confronto sulle nuove frontiere che l'evoluzione delle conoscenze scientifiche e delle nuove tecnologie oggi ci propongono. Fra i temi affrontati non vi sono solo i sistemi contraccettivo più innovativo come ad esempio l'anello vaginale, durante le varie giornate del congresso si darà uno sguardo a 360 gradi su tutto quello che riguarda la vita della donna dal punto di vista ginecologico.

Durante il congresso verranno affrontati argomenti di grande attualità ed interesse quali l'introduzione delle nuove tecnologie, dalle biotecnologie alla robotica, dalla genetica all'ecografia 3-D, nella diagnosi prenatale, nella riproduzione medicalmente assistita e nell'oncologia ginecologica, gli effetti degli inquinanti ambientali sulla salute riproduttiva della donna, i nuovi scenari offerti dalla vaccinazione per l'HPV, le nuove strategie chirurgiche, conservative o radicali, in oncologia ginecologica.

Felice Petraglia, Professore Ordinario di Ginecologia ed Ostetricia e Direttore della Clinica Ostetrica e Ginecologica dell'Università di Siena, durante un suo intervento ha evidenziato che in base a recenti studi di farmacocinetica si è arrivati alla conclusione che tra i fattori che possono influire sull'esposizione dell'organismo agli ormoni, quali il dosaggio e la risposta biologica individuale, assume un ruolo rilevante la via di somministrazione. La somministrazione degli ormoni per via vaginale si è dimostrata un'ottima alternativa ai metodi tradizionali, è in questo ambito che si sono evidenziate le potenzialità dell'anello anticoncezionale.

Circa l'ottanta per cento delle donne che hanno utilizzato l'anello contraccettivo sono rimaste molto soddisfatte evidenziando fra i punti di forza la tollerabilità e la praticità d'uso, i dati, pubblicati nel 2006 sulla rivista European Journal of Contraception and Reproductive Health Care, sono relativi a una ricerca clinica spagnolo condotto su 896 donne con un'età compresa fra i 20 e i 35 anni.

All'inizio di quest'anno vennero presentati anche dei dati relativi a una sperimentazione condotta in Italia su un campione di 1000 donne tra i 20 e i 40 anni, in quell'occasione si evidenziò che oltre il 90 per cento delle donne che avevano usato l'anello contraccettivo si erano dichiarate soddisfatta del metodo e più del 85 per cento lo ritenne facile da usare.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook