UniversONline.it

Pillola contraccettiva senza estrogeni - Sessualità e Salute: Una nuova pillola contraccettiva senza estrogeni potrà essere acquistata dalle donne che si trovano in particolari situazioni che...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Pillola contraccettiva senza estrogeni

Pillola contraccettiva senza estrogeni

Una nuova pillola contraccettiva senza estrogeni potrà essere acquistata dalle donne che si trovano in particolari situazioni che impedirebbe l'assunzione delle pillole anticoncezionali tradizionali.

Le donne potranno ora scegliere una pillola senza estrogeni e basata unicamente su un principio attivo simile al progesterone. Fino a qualche tempo fa sul mercato non c'erano infatti pillole di questo tipo e si poteva scegliere fra pillole a medio dosaggio (che contengono per ogni confetto 30-35 microgrammi di estrogeni e 2-3 milligrammi di progestinico) e pillole a basso dosaggio (che contengono per ogni confetto 15-20 microgrammi di estrogeni e 2-3 milligrammi di progestinico), tipologie che non ne consentivano l'assunzione in alcune pazienti.

Rossella Nappi, ricercatrice della Clinica Ostetrica e Ginecologica dell'Università di Pavia, nell'ambito del 19/imo Congresso Europeo di Ostetricia e Ginecologia dal titolo "Modern contraception: meeting women's needs" tenutosi a Torino, ha evidenziato come questa pillola contraccettiva sia l'unica attualmente in commercio che presenti queste particolari caratteristiche. Il nuovo contraccettivo che si basa sul desogestrel è indicato per le donne che non possono assumere estrogeni come ad esempio le donne che allattano, che fumano, che sono entrate in perimenopausa o che soffrono di malattie autoimmuni e tromboemboliche.

La ricercatrice ha spiegato che il desogestrel (DSG), un progestinico caratterizzato da una minore androgenicità tra quelli più comunemente utilizzati, è ben tollerato dalle donne e presenta minori effetti collaterali rispetto ad altri prodotti (cefalea, nausea, tensione mammaria, acne).

In passato sul mercato avevano già fatto la comparsa alcune pillole che si basavano unicamente sul progestinico, quelle attuali rispetto alle precedenti hanno però un modo diverso di agire. Precedentemente agivano soprattutto modificando il muco cervicale, mentre l'inibizione dell'ovulazione era meno efficace e pertanto erano meno sicure, le nuove pillole contraccettive funziona invece in maniera analoga ai contraccettivi combinati (estrogeno + progestinico) agendo principalmente attraverso l'inibizione dell'ovulazione e modifica le caratteristiche del muco cervicale, rendendolo inadatto alla risalita degli spermatozoi.

Il metodo di assunzione della pillola basata unicamente sul desogestrel è identico alle pillole più conosciute, si assume tutti i giorni alla stessa ora per 28 giorni senza sospensioni. In caso si salti l'ora prestabilita, si deve provvedere ad assumerla entro le 12 ore successive se si vuole mantenere la copertura contraccettiva, lo stesso accorgimento che va preso per le altre pillo anticoncezionali.

Caratteristica dei contraccettivi a base di solo progestinico è quella di poter determinare irregolarità del profilo mestruale (spotting o amenorrea).

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook